La casa editrice Edikit presenta “Ciao, Ambra”, l’esordio al romanzo di Gaia Milizia

La casa editrice Edikit pubblica “Ciao, Ambra”, il romanzo d’esordio della sceneggiatrice Gaia Milizia, che sarà disponibile a partire dal 23 marzo.

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di BresciaToday

“Ciao, Ambra” è il romanzo d’esordio di Gaia Milizia, sceneggiatrice di cortometraggi e segretaria di edizione che si affaccia per la prima volta alla narrativa. A pubblicarla è la casa editrice bresciana Edikit, che non solo vanta un’esperienza decennale e internazionale nel campo dell’editoria musicale, ma da quasi dieci anni è uno dei punti di riferimento per autori emergenti italiani.

Milizia ci porta a scoprire un nuovo mondo fantasy, dove ogni tre secoli viene indetta una Gara durante la quale principi e principesse si sfidano per l’onore dei propri Regni. Ma dietro al torneo vi si nasconde una verità più profonda che presto sconvolgerà la vita di Ambra. In arrivo in libreria e online dal 23 marzo, “Ciao, Ambra” sarà acquistabile sia in versione cartacea sia in ebook. Sul sito della casa editrice sono già disponibili i primi capitoli in anteprima.

Sinossi ufficiale di “Ciao, Ambra”
La vita da principessa di Ambra ha i giorni contati. Può vincere la gara che minaccia il suo Regno, o può essere disintegrata con esso. Con altri quattro ragazzi, rappresentanti degli altri Regni, dovrà trovare un antico artefatto che può fermare la terribile ombra distruttrice che sembra destinata ad avvolgere ogni cosa. Sarà l’inizio di un’avventura indimenticabile. Oppure no? Quando le cose sembrano volgere nel peggiore dei modi, Ambra sarà messa di fronte a una nuova realtà, costretta a mettere in discussione tutte le sue certezze.

L’autrice Gaia Milizia si laurea in Lettere all’Università La Sapienza di Roma, dopo aver vissuto un anno a New York. Consegue inoltre il master in Screenwriting alla London Film School, grazie al quale lavora su cortometraggi come sceneggiatrice o segretaria di edizione. Tra le sue esperienze vanta anche due mesi in Mongolia come insegnante di inglese. “Ciao, Ambra” è il suo romanzo d’esordio.

Torna su
BresciaToday è in caricamento