Mercoledì, 20 Ottobre 2021
Cultura

Cultura e mobilità in un'unica tessera, la Brescia Card si rinnova

Nuova versione aggiornata della Brescia Card Museums and Mobility, la tessera unica che permette di utilizzare tutti i servizi di trasporto pubblico urbano, inclusi i servizi Bicimia e AutoMia, e di avere accesso ai principali musei della città.

In occasione della riapertura al pubblico della Pinacoteca Tosio Martinengo, gioiello della città e sede della più importante collezione artistica di Brescia, Comune di Brescia, Gruppo Brescia Mobilità, Fondazione Brescia Musei, Museo Mille Miglia e Museo Diocesano hanno deciso di riproporre una nuova versione aggiornata della Brescia Card Museums and Mobility, la tessera unica che permette di utilizzare tutti i servizi di trasporto pubblico urbano, inclusi i servizi Bicimia e AutoMia, e di avere accesso ai principali musei della città. La nuova Brescia Card consentirà l’ingresso anche alla Pinacoteca, ampliando e completando così l’offerta culturale contenuta al proprio interno.

La Brescia Card, nata nel maggio del 2015 in concomitanza con l’avvio dell’Esposizione Universale EXPO 2015, rappresenta un progetto importante per Brescia, in quanto la pone al pari di altre città d’arte a forte attrazione turistica che hanno scelto di puntare su di uno strumento simile per la promozione del proprio territorio: essa incarna infatti lo strumento perfetto per semplificare la fruizione della città a turisti, cittadini e a chiunque sia interessato a conoscere o riscoprire le attrazioni di Brescia.

Brescia Card Museums and Mobility è disponibile in due versioni: la tessera 24h che, al costo di € 18.00, offre la possibilità di accedere al Museo di Santa Giulia (eventi espositivi a pagamento esclusi), al Brixia. Parco Archeologico di Brescia romana, alla Pinacoteca Tosio Martinengo, al Museo delle Mille Miglia e al Museo Diocesano; mentre la tessera 48 h, con € 23,00, oltre ai benefici già previsti nella 24h, permette l’accesso al Museo delle Armi “Luigi Marzoli” in Castello. Le modalità di utilizzo rimangono le stesse: la card, una volta acquistata, va attivata attraverso la validazione, che può avvenire a bordo dei mezzi pubblici o presso le apposite validatrici poste all’ingresso dei musei. Dalla prima validazione verranno conteggiate le 24 o 48 ore durante le quali è possibile salire a bordo di bus e metro tutte le volte che si vuole e accedere anche ripetutamente ai musei. In questo modo il turista potrà godere delle bellezze della città in tutta tranquillità, senza lo stress delle code, senza dover acquistare ogni volta un titolo diverso e con grande economicità! 

E i vantaggi non finiscono qui! Grazie alla collaborazione con il Consorzio Brescia Centro, Brescia Card Museums and Mobility darà diritto a sconti e agevolazioni presso strutture ricettive ed esercizi commerciali convenzionati per permettere al visitatore di vivere appieno la città di Brescia, sia dal punto di vista culturale e artistico che da quello eno-gastronomico, dello shopping e del divertimento.

Brescia Card Museums and Mobility può essere acquistata presso gli Infopoint Turismo e Mobilità in Via Trieste e Viale della Stazione, presso l’Info Ticket Point in Via San Donino, presso i musei coinvolti, i punti vendita e le strutture convenzionati. Va inoltre ricordato che per l’utilizzo di Bicimia e AutoMia è necessario chiedere la registrazione presso gli Infopoint di Brescia Mobilità in Via Trieste e Viale della Stazione.

Brescia Card Museums & Mobility si presenta quindi rinnovata, ma con gli stessi grandi vantaggi e agevolazioni che la contraddistinguono, rendendola lo strumento ideale per visitare Brescia!
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cultura e mobilità in un'unica tessera, la Brescia Card si rinnova

BresciaToday è in caricamento