Cultura

Concesio racconta padre Cesare Mazzolari

All’Istituto Paolo VI di Concesio dal 30 settembre al 15 ottobre la prima mostra su padre Cesare Mazzolari, concittadino per 30 anni missionario in Sud Sudan

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di BresciaToday

L'uomo, il missionario, il pastore degli ultimi. La vita e le opere di padre Cesare Mazzolari, missionario concesiano per 30 anni in Sud Sudan, saranno raccontate all'interno di Persona per gli altri, la mostra biografica su padre Cesare Mazzolari (1937-2011) che aprirà il 30 settembre al Centro Studi dell'Istituto Paolo VI di via G. Marconi 15 a Concesio, in provincia di Brescia.

Undici grandi pannelli espositivi ripercorreranno le tappe fondamentali della vita del missionario, concentrandosi sugli ultimi 30 anni di vita trascorsi nell'Africa subsahariana, in Sud Sudan, prima come amministratore apostolico e poi come vescovo della diocesi di Rumbek. Organizzata da Fondazione CESAR - mons. Cesare Mazzolari Onlus con il patrocinio di Regione Lombardia, Provincia di Brescia, Comune di Concesio e Centro Missionario Diocesano di Brescia, la mostra Persona per gli altri rimarrà aperta al pubblico fino al 15 ottobre, con ingresso gratuito, dal lunedì al venerdì con orario 8.30 -13 e 14-17, e il sabato dalle 14 alle 19.

Per il territorio locale si tratta di un'opportunità per approfondire la figura e l'eredità umana di un concittadino che ha fatto della sua vita un instancabile servizio al prossimo. Per le giovani generazioni, che saranno coinvolte attraverso la partecipazione delle scuole alla mostra, sarà in particolare un'occasione per affrontare più da vicino i temi della solidarietà sociale e dell'impegno verso i più bisognosi.

L'inaugurazione ufficiale si terrà venerdì 30 settembre alle ore 17.30 all'Auditorium dell'istituto Paolo VI con Ti presento padre Cesare, incontro-testimonianza con operatori del settore umanitario in Sud Sudan che hanno conosciuto o collaborato con il padre missionario e che continuano a farlo oggi attraverso la Fondazione CESAR Onlus di Concesio. Tra gli ospiti interverranno anche le giornaliste Anna Pozzi della rivista Mondo e Missione, e Romina Gobbo di Avvenire e Famiglia Cristiana.

A scandire la mostra saranno inoltre altri due appuntamenti in auditorium: venerdì 7 ottobre ore 20.30 Frutti di missione, incontro culturale con testimonianze di missionari e volontari dediti all'educazione e alla promozione umana in Italia e Sud Sudan; e venerdì 14 ottobre ore 21 Con suoni e colori, concerto di chiusura della mostra con sonorità e voci africane proposte dal coro Elikya di Milano.

La mostra si apre a quasi un anno dal riconoscimento all'esempio civico che la città di Brescia ha dedicato a padre Cesare Mazzolari nel novembre scorso, ricordandolo nel famedio del cimitero vantiniano tra i 25 illustri cittadini che hanno segnato il cammino della realtà locale. L'iniziativa è inoltre parte integrante del calendario di eventi organizzati per il Giorno Nazionale del Dono 2016 promosso dall'Istituto Italiano della Donazione.

Per la prenotazione di visite di gruppo o informazioni: tel. 030/2180654, e-mail info@cesarsudan.org.

Gallery

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Concesio racconta padre Cesare Mazzolari

BresciaToday è in caricamento