menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Brescia: arriva la notte bianca dell'arte 2012

Sarà un'occasione per scoprire, o riscoprire, i luoghi dell'arte della nostra città, all'insegna del divertimento e della musica

Sabato 13 ottobre 2012 dalle 20 alle 24 Brescia apre all'arte, una notte dedicata alla valorizzazione del patrimonio artistico della città attraverso itinerari di riscoperta per i cittadini, a svelare palazzi storici, siti archeologici, chiese, teatri, chiostri, cortili e angoli suggestivi dello spazio urbano.

Protagonisti i luoghi, e il nostro patrimonio. Musica e luce ad indicare il percorso, a guidare e tracciare linee che attraversano la città e conducono lo spettatore in un lungo spettacolo itinerante.

MAPPA E PROGRAMMA COMPLETO

Un percorso che è stato sintetizzato per guidare lo spettatore in quattro sezioni tematiche: i portoni aperti, impegno profuso a rendere accessibili in orario serale e con la suggestione dei colori notturni, palazzi storici, chiese, chiostri e cortili, siti archeologici; ingresso in musica, laddove la musica si incastona nella visione scenografica del Tempio Capitolino, di Palazzo Loggia, dei Musei di Santa Giulia, o ci richiama per suggerirci di entrare in una chiesa, in un antico palazzo, in uno splendido teatro; le esposizioni, che portano alla luce e all’attenzione oltre venti esposizioni, da Variazioni sul Classico dei civici musei, alle contemporaneità che ridesta al domani delle gallerie d’arte.

E infine i progetti speciali, che in questa edizione più di altre trasformano spazi dal passaggio a tratti distratto, in un nuove e insolite dimensioni artistiche. E’ così che il giardino Oriana Fallaci di Corso Magenta, ornamento prezioso alla città e di transito fugace, rievoca per la notte un caffè chantant di fine anni 30’, come un tempo vi fu, per chi ricorda, con l’ultimo nome de La Casina delle Rose, a ospitare ruote di signore danzanti e note di pianoforte e violini; ed è così che i Chiostri di Sant’Eufemia, poco più in là, disvelano un segreto di volte e cortili, L’Altro Segreto, di atmosfere rarefatte e figure dalla bellezza antica che dimorano in un tempo eterno, fino a condurci ai piedi della pianta secolare che accoglie quaranta voci di coro; e così anche è per Piazzetta Labus, che riacquista volume e spazialità immersa nella musica folk, dedicandosi ad esposizioni di quadri, sculture e installazioni video di artisti bresciani; chi, non più studente, non è passato di recente dal ex monastero di Santa Chiara, è chiamato a godere nuovamente della splendida scalinata settecentesca, sicuramente la più sorprendente soluzione prospettico scenografica di tutto il tardo barocco bresciano, progettata per il puro scopo di meraviglia, chiamata in questa notte a dialogare con la triplice dimensione di una installazione visiva che gioca ancora, oggi, una nuova illusione agli occhi, creando una vorticosa CASCATA.

La serata sarà occasione anche per l’inaugurazione della mostra "Variazioni sul classico" allestita  nel Museo Santa Giulia con opere di proprietà dei civici musei conservate nei depositi.

In un originale e suggestivo percorso, gli ambienti di Santa Giulia accolgono alcune straordinarie sculture dell’Ottocento e del primo Novecento che variamente interpretano i modelli antichi. A diretto confronto con le testimonianze di età romana, si possono per la prima volta ammirare oltre trenta capolavori delle raccolte civiche, in marmo e in bronzo, realizzati da grandi artisti (Canova, Thorvaldsen, Bartolini, Wildt), anche bresciani (Ghidoni, Regosa, Righetti). La mostra resterà aperta dal 13 ottobre 2012 al 13 gennaio 2013.

Il centro storico sarà chiuso al traffico ed i negozi saranno aperti. Funzionerà un servizio di navette dai principali parcheggi verso il centro storico. La giornata-serata coincide con la presenza di altre tre iniziative in città:

- Fiera del libro in Piazza Duomo
- Piazze d’Europa in Piazza Duomo
- Concerto inaugurale del “Festival Debussy” del Conservatorio presso l’Auditorium San Barnaba

Tragitti navette
Dal parcheggio in p.le Beccaria (fermata via del Sebino) per p.le Battisti.
Dal parcheggio Castellini per via Cattaneo e Mazzini.

I parcheggi Goito, Castellini, Iveco sono gratuiti.
Il centro storico sarà chiuso al traffico dalle ore 19.00.

 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Quando ci si potrà spostare tra regioni: c'è una data per maggio 2021

Attualità

C'è chi spacca tutto, chi tenta il suicidio impiccandosi: "Qua dentro è una polveriera"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BresciaToday è in caricamento