Sottoscritto il primo contratto di Apprendistato di Alta formazione accademica in Italia

L’Accademia di Belle Arti di Brescia SantaGiulia e Associazione AFP Patronato San Vincenzo di Bergamo insieme per i giovani.

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di BresciaToday

L’Accademia di Belle Arti SantaGiulia di Brescia e l’Associazione Formazione Professionale Patronato San Vincenzo di Bergamo danno vita al primo apprendistato di III livello in Italia realizzato in una Accademia di Belle Arti, quale ateneo di livello terziario (universitario) del Sistema AFAM (Alta Formazione Artistico Musicale) del MUR (Ministero Università e Ricerca). L’apprendistato è un contratto di lavoro a tempo indeterminato finalizzato alla formazione e all’occupazione dei giovani, caratterizzato dall’elemento imprescindibile e vincente della formazione integrata dell’apprendista in assetto lavorativo e accademico.

Al termine del periodo di apprendistato, che coincide con il conseguimento del titolo, il rapporto di lavoro può proseguire come rapporto ordinario di lavoro subordinato a tempo indeterminato. Nel caso specifico, Nicolò Fontana, studente della Scuola Accademica di Progettazione Artistica per l’Impresa (corso di Web e comunicazione di impresa), otterrà il titolo di studio lavorando, grazie ad un percorso formativo personalizzato contestualmente alla maturazione di competenze disegnate sul bisogno reale e attuale del mondo del lavoro. Consentire oggi di costruire percorsi che favoriscono la reciprocità sistematica fra studio e lavoro, cultura generale e cultura professionale, nonché lo scambio continuo tra accademia e impresa, significa offrire un contesto di formazione efficace, concreto ed attuale.

Durante il percorso dell’apprendista sarà la Prof.ssa Giordana Francini (docente e coordinatore di ambito disciplinare della scuola di web) che seguirà il percorso dello studente, sia in rapporto con il contesto accademico-universitario, sia in rapporto con la realtà lavorativa. Nel 2017 i contratti di apprendistato di alta formazione e ricerca sono stati 783, solo il 0,3% di tutti i contratti di apprendistato attivati in Italia in quell'anno. Fino ad oggi, mai nessuno in una Accademia. Un passo in avanti importante per il Patronato San Vincenzo, che da anni realizza apprendistati di I e II livello quale ente di formazione, mentre oggi è datore di lavoro. Una conquista per Accademia SantaGiulia che concretizza così una nuova opportunità per i suoi giovani creativi in formazione.

Torna su
BresciaToday è in caricamento