City Roots: il bresciano Nicolò Veronesi alla conquista di Torino

La magia del Museo del Cinema per premiare i dieci vincitori del concorso video sui giovani e la luce

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di BresciaToday

La magica scenografia dell'Aula del Tempio del Museo del Cinema di Torino è lo scenario della premiazione dei dieci vincitori della seconda edizione del concorso video internazionale "Riprenditi la città, Riprendi la luce", rassegna di cortometraggi organizzata e promossa da AIDI (Associazione Italiana di Illuminazione) con il patrocinio del Ministero dello Sviluppo Economico, l'ENEA, il Museo del Cinema, ASSIL, il Consiglio Nazionale degli Architetti Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori, i Comuni di Milano e Torino, il Politecnico di Milano, il Politecnico di Torino, l'Università degli studi Roma 3 e la SIF (Società Italiana di fisica)

Si tratta di un momento importante di riflessione su quanto emerso dai risultati del concorso che ci hanno svelato il rapporto dei giovani con la luce e le città dove vivono, studiano o lavorano. Un'occasione per conoscere i tanti giovani film-maker che hanno partecipato con passione e talento a questa iniziativa, applaudire i vincitori ai quali andranno importanti premi e ascoltare voci e opinioni dei membri della giuria che ha visionato e valutato gli oltre 160 video pubblicati sul sito www.riprenditilacitta.it

Anche quest'anno i protagonisti del concorso sono stati la luce, i giovani under 30 e le città e ancora il video di 60 secondi lo strumento attraverso il quale raccontare la luce e le città in tre diversi modi, inviando i loro filmati in una delle tre categorie previste: LUCE E LUOGHI, LUCE E CINEMA, LUCE E MUSICA.

E tantissimi giovani hanno risposto con entusiasmo: centosessantasei video e quasi 98.000 visualizzazioni sul canale YouTube dedicato sono solo alcuni numeri che chiudono questa II edizione del concorso "Riprenditi la città" e che confermano il grande successo dell'iniziativa.

Tra i presenti alla cerimonia il Presidente di AIDI Gianni Drisaldi, esponenti del mondo della luce italiana e internazionale e rappresentanti delle Istituzioni come Gianmarco Montanaricity manager del Comune di Torino , Enzo Lavolta, assessore allo Sviluppo e all'Ambiente del Comune di Torino, Giuseppe Tomarchio, city manager del Comune di Milano. Saranno presenti anche rappresentanti del mondo della formazione, della cultura e dello spettacolo come Gaetano Capizzi, direttore del Festival CinemAmbiente di Torino, Paolo Damilano, presidente del Museo Nazionale del Cinema e il rapper Ghemon.

Presentano la cerimonia Maurizio Melis, conduttore di "Smart City" su Radio 24 e Lisa Tropea della redazione di Caterpillar di Rai Radio 2, due trasmissioni che svolgono entrambe un ruolo importante nella sensibilizzazione delle tematiche legate ai diversi aspetti della luce e del risparmio energetico.

Dieci sono i giovani under 30 premiati tra i 21 video arrivati in finale: due vincitori per ciascuna categoria, 1° e 2° classificato. Il primo è premiato con un assegno di 2.000,00 euro e il secondo con assegno di 1.200,00 euro. Quattro sono i premi speciali di 1.000,00 euro ciascuno: Energy saving, Light design, Anno internazionale della luce

Torna su
BresciaToday è in caricamento