I Subsonica stasera in concerto alla Festa della Radio

Prende ufficialmente il via la ventesima edizione della Festa di Radio Onda d'Urto con l'atteso concerto dei Subsonica. Dopo il sold out del tour primaverile, la band torinese riparte da Brescia per il tour estivo. Il live set sarà dedicato a Giulia Minola, la e ragazza bresciana morta a causa della calca alla Love Parade di Duisburg

Prende ufficialmente il via la ventesima edizione della Festa di Radio Onda d’Urto con l'atteso concerto dei Subsonica. Dopo il sold out del tour primaverile, la band torinese riparte con Brescia per il tour estivo.
Nati nell’ormai lontana estate del 1996, unendo alcuni fra i migliori esponenti della scena musicale alternativa torinese, giovedì porteranno sul palco i loro maggiori successi, insieme alle hits dell’ultimo album  Eden, uscito nel marzo di quest’anno per EMI Music, che ha già raggiunto il traguardo del disco d’oro. Il primo singolo estratto dall’album, Istrice, rimane da mesi uno dei brani più suonati dalle radio italiane ed il suo video, un horror girato da Cosimo Alemà, ha superato ad oggi 1.000.000 di visualizzazioni su Youtube.

I concerti rivestono da sempre grande importanza per I Subsonica, probabilmente uno dei gruppi più itineranti del panorama musicale italiano: “fin dall'inizio abbiamo prediletto il contatto più immediato con la gente che ci segue. Abbiamo subito cercato di convincere e coinvolgere la gente suonando dal vivo. Era il modo migliore e più efficace per promuovere la nostra musica - ha dichiarato Max Casacci, chitarrista e abile manipolatore di suoni della band - si tratta di ore e ore vissute insieme e per potere affrontare questo ci deve essere anche una disciplina di gruppo: non deve trattarsi di persone che si incontrano solo per dare vita ad un progetto musicale ma che vivono e crescono insieme. E in più c'è tutta una famiglia che si forma anche con la crew tecnica. Si gira e si vive tutti insieme”.

Alla Festa della Radio il live set sarà dedicato a Giulia Minola, la e ragazza bresciana morta a causa della calca alla Love Parade di Duisburg, insieme ad altri 18 ragazzi provenienti da tutta Europa il 24 luglio scorso.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Manifestazione Io Apro: il 15 gennaio ristoranti aperti contro la nuova stretta

  • Ragazzino in ospedale col femore rotto: «È stato il padre di un mio coetaneo»

  • Svolta per entrare in azienda e viene centrato da un'auto: addio a camionista 48enne

  • Cerca di stuprarla nei campi, lei lo morde alla lingua e riesce a scappare

  • Dimagrire si può con la dieta del riso

  • Focolaio colpisce alcune famiglie in paese: decine di contagi

Torna su
BresciaToday è in caricamento