Valtrompia: lo spettacolo della miniera millenaria riapre le porte al pubblico

Save the date: domenica 30 aprile riapre la miniera di Sant'Aloisio di Collio Valtrompia, un pezzo di storia millenario di tutta la valle. Sono due le opportunità: il trekking minerario e il parco avventura

Save the date: domenica 30 aprile. Sarà il gran giorno della riapertura stagionale della Miniera di Sant'Aloisio di Collio Valtrompia, antica struttura (una storia millenaria) dismessa ormai più di 30 anni, nel 1985, ma dal 2011 fruibile senza interruzioni da curiosi, appassionati e turisti.

La storia delle miniere valtrumpline comincia da lontano, lontanissimo: pare che le prime attività di estrazione furono intraprese già nell'Età del Ferro, per proseguire poi in epoca romana. Nel Medioevo erano probabilmente una cinquantine le miniere attive in tutta la valle, distribuite in tre paesi. Tra cui appunto Collio.

Una storia gloriosa, culminata negli anni della rivoluzione industriale e del secondo dopoguerra. Fino al lento inarrestabile declino, dai primi anni '70 ad oggi. E' bastato un colpo di coda delle esigenze del capitale a far “saltare” una miniera che ha lavorato per migliaia di anni. Al capitalismo ne sono bastati una dozzina.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • E' morta la piccola Nina: "Vola per sempre amore mio, la mamma arriva presto"

  • Fine settimana in Franciacorta per Belen Rodriguez e Stefano De Martino

  • "Amore mio, sposiamoci", ma in realtà gli deve un debito per la cocaina

  • "Come un fiore, hai perso i tuoi petali": l'ultimo saluto al piccolo Daniele

  • Una vita per la famiglia e l’azienda, morto l’imprenditore Ottavio Ghidini

  • 13enne ruba 9mila euro in casa propria, poi subisce la rapina da due amici

Torna su
BresciaToday è in caricamento