Lago di Garda: al via le riprese del film su D'Annunzio, Castellitto protagonista?

Fervono i lavori in vista delle prime riprese, al Vittoriale di Gardone, del film di Gianluca Jodice su Gabriele D'Annunzio. Stando ai 'rumors' ad intrepretare il Vate sarà Sergio Castellitto

Terminata la lunga fase della selezione delle comparse - ben 200 persone scelte tra le 2000 che hanno partecipato ai casting organizzati nei mesi scorsi a Gardone Riviera, Salò e Brescia - hanno inizio le riprese. Il primo ciak della pellicola di Gianluca Jodice, che racconta gli ultimi giorni di vita di Gabriele D'Annunzio, all'inizio della prossima settimana.

Nel frattempo il regista e la troupe tecnica e organizzativa sono già approdarti sul Garda per organizzare appunto, la fase operativa: la maggior parte delle scene saranno girate al Vittoriale degli italiani, nel cuore di Gardone, e in alcuni paesi limitrofi, ma il cast del 'Cattivo Poeta', questo il nome del film, arriverà anche in città, dove sono previsti due giorni di riprese.

Mentre le due centinaia di comparse sono già state scelte, sul resto del cast vige il massimo riserbo, a cominciare dal nome dell'attore che interpreterà il ruolo del protagonista. Non mancano certo le indiscrezioni e i rumors. Il nome più accreditato per ricoprire il ruolo del Vate pare essere quello dell'attore (ma pure regista e sceneggiatore) Sergio Castellitto.

Anche il portale Filmitalia.org lo dà per favorito: per avere la conferma che il due volte vincitore del David di Donatello, come migliore attore protagonista, sarà Gabriele D'Annunzio bisognerà attendere il primo giorno di riprese.

Al suo fianco, sempre stando a quanto scritto dal sito, dovrebbero esserci: Tommaso Ragno, Fausto Russo Alesi, Massimiliano Rossi, Clotilde Courau, Pier Giorgio Bellocchio, Elena Bucci e Lidiya Liberman.  La pellicola, interamente ambientata negli anni '30, è prodotta da Ascent Film, Bathysphere, con il contributo del Ministero per i beni artistici e culturali. 

Potrebbe interessarti

  • Sudorazione eccessiva? Ecco cos'è l'iperidrosi

  • Cosa possono bere (e cosa no) i bambini nell’età della crescita

  • Caffè, brioche e dolci sorprese: i bar di Brescia dove la colazione è un'arte

  • Lo spioncino digitale per la porta di casa

I più letti della settimana

  • Nadia è morta per un cancro al cervello: la spiegazione degli oncologi italiani

  • "Era drammatico: Nadia sapeva che sarebbe morta, ma non perdeva il sorriso"

  • Nadia Toffa, al funerale c'era l'ex fidanzato: quando parlò di figli e matrimonio

  • Offlaga: parte un colpo di fucile, morto il 19enne Riccardo Moretti

  • Nadia Toffa, è il giorno dell'addio: attese centinaia di persone da tutta Italia

  • Da un piccolo allevamento a un impero da 50 milioni: morta Elvira Crescenti

Torna su
BresciaToday è in caricamento