Cinema

Maddalena, una bresciana nel film diretto da Angelina Jolie

L'attrice, origini toscane ma bresciana d'adozione, che esordì sul grande schermo nel 1994 insieme a Rupert Everett, dopo una lunga parentesi teatrale torna di prepotenza su un set cinematografico, diretta da Angelina Jolie

Maddalena Ischiale

Come inizio, non c’è male. Per la ‘bresciana’ Maddalena Ischiale, alla sua prima uscita cinematografica, e che uscita: nel set in scena in Australia per il nuovo film diretto da Angelina Jolie, la star hollywoodiana che tanto fa parlare di sé fuori dalla pellicola, ma che se la cava bene pure dietro la macchina della pesa.

Unbroken, questo il titolo del film le cui riprese sono ancora in corso, e che dovrebbe uscire nelle sale a stelle e strisce entro il Natale del prossimo anno. Nata in Toscana ma ormai bresciana d’adozione, da tempo si divide tra l’Italia e Los Angeles, tra il teatro e il cinema.

Un ritorno alle origini, dopo aver ‘bazzicato’ per lo più le scene teatrali, non da meno i palchi cittadini, e un festival di successo come ‘Shakespeare in città’. Nel curriculum può pure vantare un esordio col botto: nel 1994, insieme a Rupert Everett e ad una allora sconosciuta Anna Falchi, con ‘Dellamorte Dellamore’, sceneggiato da Tiziano Sclavi e liberamente ispirato a Dylan Dog.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Maddalena, una bresciana nel film diretto da Angelina Jolie

BresciaToday è in caricamento