Cinema

Val Trompia: rassegna cinematografica "Altre Voci"

Al via la quarta edizione della rassegna cinematografica dedicata alle migrazioni forzate. L'evento a ingresso gratuito dal 18 giugno all'8 luglio in Valle Trompia

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di BresciaToday

Nuovo appuntamento con Sconfiniamo, il programma di sensibilizzazione del territorio della Rete SAI Comunità Montana Valle Trompia, che da venerdì 18 giugno a giovedì 8 luglio darà il via alla rassegna cinematografica Altre Voci. Altre Voci è una rassegna cinematografica che si svolge in Valle Trompia.

Una proposta che prevede la proiezione di film, anche di registi migranti, che raccontano storie ambientate, o riguardanti, i paesi di provenienza dei rifugiati e i motivi che spingono queste persone a lasciare la propria terra. L'obiettivo è quello di mettere al centro dell'attenzione punti di vista diversi, poco ascoltati, che tuttavia si esprimono nel linguaggio universale del cinema.

I film avranno come destinatari i giovani e gli adulti del territorio che a vario titolo desiderino conoscere e meglio comprendere le questioni che gravitano attorno al fenomeno delle migrazioni forzate e dell’accoglienza dei richiedenti e dei titolari di protezione internazionale.

Al termine di ogni proiezione seguirà un momento di confronto nel quale, accompagnati da un ospite qualificato, si stimolerà un dibattito tra i partecipanti per approfondire le tesi trattate nel film. Il programma della rassegna itinerante e gratuita è il seguente: Persepolis, venerdì 18 giugno, ore 20:30, Caino, Sala della comunità don Cappa (Teatro parrocchiale) If I Only Were That Warrior, giovedì 24 giugno, ore 20:30, Sarezzo, Teatro San Faustino L'ospite inatteso, giovedì 1 luglio, ore 20.30, Lumezzane, Cinema Odeon The Great Green Wall, giovedì 8 luglio, ore 20:30, Gardone V.T., Cinema parrocchiale Inzino

Per dare atto alle normative anti Covid-19 e tutelare al meglio la salute dei partecipanti si richiede la prenotazione per ogni singolo evento tramite telefono o whatsapp al 345 7550684 o alla e-mail sconfiniamo@coopmosaico.com

L’iniziativa è inserita in Sconfiniamo, ovvero il programma di sensibilizzazione del territorio della Rete SAI – Sistema di Accoglienza e Integrazione della Valle Trompia che vede come capofila Comunità Montana e come enti gestori Cooperativa Il Mosaico e Cooperativa Infrastrutture Sociali. Il progetto vuole portare all'attenzione della cittadinanza i temi delle migrazioni forzate e dei sistemi di accoglienza per persone richiedenti e titolari di protezione internazionale.

L'obiettivo è quello di aprire un confronto tra gli attori dell'accoglienza e i cittadini per contribuire all’abbattimento di stereotipi e pregiudizi affrontando in maniera franca opportunità e problematiche che il fenomeno delle migrazioni forzate porta con sé e cercando di trovare risposte possibili e favorire i processi che portano le persone richiedenti e titolari di protezione internazionale verso un’autonomia e un'integrazione nella comunità. Ingresso gratuito per tutta la rassegna Infoline 345 755 0684 sconfiniamo@coopmosaico.com

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Val Trompia: rassegna cinematografica "Altre Voci"

BresciaToday è in caricamento