menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

La "vida misma" a Desenzano: il gran galà del Cigar Club Colli Morenici

Il racconto della serata inaugurale del Cigar Club Colli Morenici di Montichiari: alla Corte Pozzi - spin off dell'hotel Alessi - il primo grande evento della stagione, al ritmo caraibico di rum e sigari cubani

Il tempo vola: sono passate già due settimane. Ma il suono del ritmo caraibico di una rumba cubana ancora riecheggia tra i vicoli della città. Venerdì 26 febbraio 2016: la cerimonia ufficiale del Cigar Club Colli Morenici, il primo (e grande) evento pubblico in scena alla Corte Pozzi. Aperitivi a base di rum, sigari d'accompagnamento, cena a chilometro zero e vino rosso "made in Puegnago", gran finale con altro rum, ma invecchiato anche di 25 anni.

Nel mezzo i protagonisti 'doc' della serata: i sigari cubani che hanno accompagnato la cena e non solo, in cui agli abiti svolazzanti delle ospiti elegantissime hanno risposto i gentleman gardesani, panciotto e papillon, cappello bianco in testa. Anche il cappello, ovviamente cubano. La parola ai catadores, i veri sommelier del fumo lento, impegnati a decantare il gusto di un Vequeros Mananitas, o di quello che gli addetti ai lavori hanno chiamato “la star”, un Don Josè della Escepsion Habana al sapor di “caffè, legno e nocciola”.

Cigar Club Colli Morenici, la “confraternita del gusto” che ad oggi conta già una sessantina di iscritti, nata quasi per caso – ma con un'idea chiara in testa – in una calda sera d'agosto, all'Osteria dei Matti di Montichiari, con la voglia di accomunare la passione per il fumo lento, appunto, alla cultura del gusto dei luoghi e dei prodotti delle Colline Moreniche bresciane. La squadra, al completo: l'infaticabile presidente Renato Carlo Bianchi, il vicepresidente Ugo Baletti, il tesoriere Fabio Pellizzer, il segretario Giancarlo Tedoldi, i consiglieri Luigi Manili e Vincenzo Frigerio.

Oltre a loro, gli ospiti “vip” della serata di gala: i “cugini” del Brixia Cigar Club, e poi i Cigar Club di Crema, Cremona e Sanremo. Senza dimenticare il club “padrino”: il Cigar Club Mantua, che proprio in quel frizzante venerdì ha celebrato 13 anni di attività. Ai vostri posti: i gentleman gardesani sono pronti a tornare, con una serata messicana ancora tutta da scoprire.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BresciaToday è in caricamento