Mercoledì, 22 Settembre 2021
Eventi Viale della Bornata, 123

ArtiNuove: la Notte Bianca di Sant’Eufemia riaccende la città

Una serata di musica e arte, tradizioni e cultura, dalle 18 alle 24 lungo le vie di Sant'Eufemia, dalla Bornata a Indipendenza, e poi il Museo Mille Miglia e i suoi spazi aperti al pubblico. Un programma ricchissimo, da guardare e da ascoltare

La Notte Bianca di Sant’Eufemia, e si chiama ArtiNuove perché evento culturale e musicale, artistico e commerciale, in scena sabato 27 ottobre 2012 dalle 18 e fino alle 24, per coinvolgere un intero quartiere, quasi un piccolo paese che mantiene la propria identità, le proprie radici. “Sant’Eufemia è una città nella città – ci spiega Enio Garzetti nel corso della presentazione ufficiale dell’evento, presso la chiesetta del Museo delle Mille Miglia – con un’identità propria, un centro storico tutto suo. Fino agli anni ’20 non era solo un quartiere, era un Comune vero e proprio: senza voler fare i secessionisti, la Notte Bianca è un’occasione per staccarsi dalla città, solo per una notte, una notte d’autonomia”.

E dal Museo delle Mille Miglia partirà il lungo percorso degli eventi del prossimo sabato, una mappa ricchissima e un cartellone altrettanto completo, dalla mostra temporanea collettiva degli artisti bresciani, emergenti o meno, organizzata dagli architetti di In.Stage passando per la via dei mercatini dell’artigianato (in Via della Bornata), i quattro palchi attrezzatissimi che ospiteranno concerti e dj set, musica e spettacolo, danze scatenate e note più soavi, la poesia e il Microfono Aperto Poetico, in collaborazione con le realtà del territorio, DanzArte, Enosteria, Caffè Letterario Primo Piano..

“Abbiamo voluto coinvolgere tutte le aree più interessanti – spiegano Andrea Biffarino e Anna Trentini, co-organizzatori e co-piloti dell’evento con Popolar e AltreEvents – Tutte quelle aree che hanno una storia e un passato, un ricordo da condividere, e proprio per questo non si poteva non parlare di arte, non parlare di cultura”. Di vitale importanza l’impegno dei commercianti delle vie coinvolte, Via Indipendenza in primis che con ben due palchi (musicali e non) sarà forse il punto focale della manifestazione, con i negozi aperti fino alle 24 e una vasta gamma di ristoranti pronti ad offrire menu speciali a prezzo convenzionato per curiosi ed avventori.

“Ognuno fa la sua”, viene quasi da dire, “ma tutti insieme”, viene da aggiungere, per un consorzio momentaneo che durerà una notte ma anche di più, e i suoni ci accompagneranno dall’inizio alla fine, non dimentichiamoci di Ettore Giuradei o della jazz session del Circolo Arci, il dj set di Io&Cisco e la musica d’ambiente e di teatro. Il tutto condito con gli ingredienti che fanno la differenza, e non ci bastano le esposizioni di auto e moto ma anche gli hobbisti e lo scambio dei libri, le degustazioni e gli assaggi, il vintage e l’antiquariato.

LA NOTTE BIANCA DI SANT’EUFEMIA: IL PROGRAMMA COMPLETO

Con l’immancabile patrocinio del Comune di Brescia: “Questa Notte Bianca è sinonimo di libertà di espressione – racconta infatti l’assessore Maurizio Margaroli – Un percorso in musica e in arte in un luogo e in un quartiere che merita in tutto e per tutto, per la sua storia straordinaria, di essere vissuto in questo modo”. Ma se dovesse piovere? Niente paura, la Notte Bianca ArtiNuove si fa lo stesso! E siete tutti invitati, da Brescia città ovviamente, dai dintorni senz’altro, dalla Provincia sicuro.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

ArtiNuove: la Notte Bianca di Sant’Eufemia riaccende la città

BresciaToday è in caricamento