Eventi

Si brucia la vecchia: tutti gli appuntamenti nel Bresciano

Dalla Valsabbia alla Bassa tutti gli appuntamenti della Provincia bresciana: giovedì sera si brucia la vecchia, per 'staccare' dalla Quaresima e per celebrare l'avvento della nuova primavera. Tra storia e leggenda

Una tradizione di origine probabilmente pre-cristiana, forse celtica e per questo assai diffusa al Nord, proiettata verso Est e verso l’Emilia. Anche a Brescia e provincia non mancheranno comunque le occasioni di assistere al rogo della vecchia, il falò di Quaresima che vale come ‘sospensiva’ del rito cattolico della sobrietà, il saluto alla primavera appena arrivata.

La “ecia”, la “mata”: chiamatela come volete, l’appuntamento da non perdere cade proprio di giovedì sera. Un po’ dappertutto, in Valsabbia: a Pertica Alta, dalle 19.30, a Serle un’ora più tardi. Poi, nella Bassa: Acquafredda (con tanto di concerto), Travagliato (nel piazzale del palazzetto dello sport), in Valtrompia (a Polaveno, frazione San Giovanni).

Poi in ordine sparso, in piccoli e grandi comuni: orari che bene o male si sovrappongono, dalle 20.30 o giù di lì. Manerba e Lonato sul Garda, Marone sul Sebino, qualche sparuta 'apparizione' perfino in città. Anche le location, tutte simili e per ovvi problemi logistici: il fantoccio della ‘vecchia’ può essere alto anche qualche metro. E sai che fiammate, verso il cielo.

In città a Brescia, invece, l'appuntamento è in via Nino Brixio. Alle 16.30 inizieranno i giochi per bambini, alle 19 salamine e vino rosso, alle 20.30 arriva la banda cittadina... e poi se brusa la eciaaa!

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Si brucia la vecchia: tutti gli appuntamenti nel Bresciano

BresciaToday è in caricamento