Eventi

Il ritorno del baratto: vacanze gratuite in cambi di beni o servizi

Dal 16 al 22 novembre in tutta Italia centinaia di bed&breakfast presentano la Settimana del Baratto: vacanze gratuite in cambio di beni o servizi. Ecco gli aderenti bresciani

B&B Ca' Minore Franciacorta, una delle strutture bresciane aderenti

Scegli il baratto, scopri l'Italia! Questo lo slogan che accompagna la Settimana del Baratto organizzata dal portare bed-and-breakfast.it: dal 16 al 22 novembre sarà possibile soggiornare i numerosissime località italiane senza sborsare (quasi) un centesimo. Come? Invece del denaro contante sarà possibile saldare il proprio soggiorno offrendo prestazioni di beni o servizi.

Funziona più o meno così: il sistema online (settimanadelbaratto.it) presenta già una “lista dei desideri dei gestori”, che siano servizi fotografici o piccoli lavori di manutenzione (vai all'elenco completo). Esiste anche una lista delle proposte, in cui il viaggiatore può proporre beni o servizi in attesa di essere contattato dai gestori interessati. Ma si può anche sfogliare la lista e contattare direttamente i titolari del b&b nella località prescelta.


Non mancano gli aderenti bresciani: due strutture a Bedizzole, due a Bienno, due a Desenzano, uno a Manerba e uno a Iseo, e poi a Camignone di Passirano, Puegnago del Garda, Sirmione e Toscolano Maderno, in Valcamonica ancora a Sonico (qui i dettagli). Alcune di queste strutture valutano offerte di baratto per tutto l'anno.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il ritorno del baratto: vacanze gratuite in cambi di beni o servizi

BresciaToday è in caricamento