Due mesi dopo l'incendio l'Art Club riapre: "Grazie a tutti, un grande ritorno"

Conto alla rovescia per la riapertura dell'Art Club di Desenzano del Garda: a due mesi esatti dall'incendio lunedì sera la musica ricomincia a suonare

Madame Sisi

Comincia così, quella che si può definire come una storia a lieto fine. “Lettera felice – scrive Madame Sisi su Facebook – Il 30 aprile riaccendo la nostra bella casa. Emozionata al pensiero di ritornare sul mio palco. Emozionata di rivedervi tutti in pista. Emozionata di risentirmi di nuovo Madame Sisi. Lunedì 30 aprile grande festa tutti insieme”.

La discoteca Art Club di Desenzano del Garda riaprirà i battenti lunedì sera, a due mesi esatti dall'incendio divampato all'esterno del locale ma i cui fumi, trasportati dall'Unità di trattamento aria, avevano poi raggiunto le sale e la pista, provocando attimi di panico diffuso e centinaia di evacuati, e numerosi intossicati (anche ricoverati in ospedale).

Una notte da incubo, una serata purtroppo indimenticabile: la testimonianza e le parole di chi c'era. Il locale da quella sera è rimasto chiuso, inevitabilmente chiuso: tempo di sistemare tutto, ripulire e rimettere in ordine, soprattutto rimettere in sicurezza gli ambienti.

“Il mio grazie a tutte le aziende che hanno dato la loro energia per il grande ritorno”, scrive ancora Madame Sisi su Facebook. L'appuntamento è fissato, lunedì 30 aprile dalle 23 in poi: “La nostra bella casa riaccende la musica”. Due mesi dopo l'incendio, sarà una serata speciale: per l'occasione si esibirà il Serenissima Ensemble, musica classica in discoteca con cinque violini, una viola e un contrabbasso.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ragazza grave in ospedale per un'infezione: un altro caso dopo Veronica?

  • Operai al cimitero: la bara scivola, si rompe e fuoriesce la salma

  • La testa schiacciata tra la gru e il tetto: così è morto Antonio, padre di tre figli

  • Il dramma di Veronica: uccisa a 19 anni da una meningite fulminante

  • Giovane padre ucciso dalla malattia: "Te ne sei andato troppo presto, proteggici da lassù"

  • Si sente male all'Università, poi la situazione precipita: ragazza muore di meningite

Torna su
BresciaToday è in caricamento