Remember the Floating Piers: sulla “Social Bench” in arrivo una cascata di foto

Il progetto degli studi bresciani SegnoCreattivo e Rad-Hub

Copyright © Bresciatoday.it

“Hashtag”, “Twit”, “Post”, “Like” sono solamente alcuni dei nuovi termini entrati a far parte del linguaggio quotidiano con l'avvento dei social network come Facebook, Instagram, Twitter... e chi più ne ha, più ne metta.

Nemmeno un piccolo luogo in cui il tempo parrebbe essersi fermato può però esimersi dal diventare social, soprattutto con una "pesante" eredità sulle spalle quale è quella lasciata da The Floating Piers.

E' così che a Sulzano e a Montisola arrivano le prime due panchine facenti parte del progetto “Social Bench”. Questo idea, nata dalla collaborazione tra SegnoCreattivo e Rad-Hub, due giovani studi inventivi bresciani che hanno unito le proprie competenze per dar vita a qualcosa di veramente innovativo per valorizzare il territorio lacustre.

Finanziato da Regione Lombardia attraverso il suo brand di promozione turistica “inLombardia”, la “Social Bench” è un arredo urbano dal forte valore comunicativo e interattivo. Le due panchine, collocate l'una di fronte all'altra quasi a guardarsi sulle sponde opposte del lago, ricorderanno i punti di partenza di The Floating Piers, ma saranno anche un finestra sul mondo per il Sebino grazie a tutti coloro che ne condivideranno le immagini sul web, postando le proprie foto, taggando i propri amici e utilizzando gli hastag #Sulzano e #Montisola.

Insomma, il local si unisce al social per un risultato dal sicuro successo. L’appuntamento da non mancare è quindi per domenica 18 giugno: in arrivo una cascata di foto e selfie pronti a fare il giro (virtuale) del pianeta.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Sorpreso a rubare al supermercato, stende il commesso con un pugno in faccia

  • Cronaca

    Orrore in paese, cane morto abbandonato in un'aiuola: "È lì da due giorni"

  • Incidenti stradali

    Violentissimo schianto sulla Provinciale: giovane centauro grave in ospedale

  • Cronaca

    Liberato dopo 3 anni: "Mi hanno drogato e rapito". Ma adesso finirà ai domiciliari

I più letti della settimana

  • Professore si suicida in palestra, il corpo trovato da due studenti

  • Uccisa da un malore mentre sta pulendo casa: addio a Silvia

  • Auto sbanda in curva, poi la tragedia: chi era la vittima

  • La disperazione per la morte di Leonardo: "Eri un ragazzo speciale"

  • Si affaccia alla finestra di casa e precipita per 12 metri: muore bimba di 9 anni

  • Al volante ubriaco dopo un matrimonio, si schianta in auto con i tre figli piccoli

Torna su
BresciaToday è in caricamento