“Cannavacciuolo non ti temo”: un professore bresciano a Masterchef Italia

Si chiama Rocco Buffone e abita a Urago d’Oglio il professore di chimica che ha già conquistato i giudici di Masterchef (quest’anno per la prima volta senza Carlo Cracco): ha vinto il derby con Tiziana di Romano

C’è anche un bresciano (d’adozione) alla corte di Masterchef: si chiama Rocco Buffone, classe 1988 e originario di Amantea, in provincia di Cosenza, abita da tempo a Urago d’Oglio. Il suo motto è già diventato un must: “La cucina non è questione di fisica, ma soprattutto di chimica”. Parola di esperto: Buffone infatti è professore di chimica.

Passata la prima settimana, lo vedremo in televisione anche la seconda: ha già conquistato i giudici nella prima puntata, vincendo tra l’altro un quasi derby. Nel testa a testa con Tiziana, 44enne di Romano di Lombardia, alla fine l’ha spuntata lui, tra un guizzo e un’intuizione culinaria.

La cucina come grande passione. “Ho iniziato a cucinare durante l’università per sopravvivenza – dice Rocco – partendo da una semplice pasta aglio, olio e peperoncino, poi mettendomi alla prova con piatti più elaborati ho capito che la necessità si stava trasformando in passione”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Devi far sesso con me, ma voglio i soldi": si rifiuta, lei lo butta giù dalla finestra

  • Tragico infortunio sul lavoro: morto giovane operaio

  • Da pochi mesi in Indonesia, morto a 42 anni Davide Savelli

  • Le prime cinque aziende bresciane per fatturato

  • E' morto Menec: la sua storica trattoria meta di celebrità e calciatori

  • Schianto frontale nella notte: auto sventrata, morto un uomo

Torna su
BresciaToday è in caricamento