“Cannavacciuolo non ti temo”: un professore bresciano a Masterchef Italia

Si chiama Rocco Buffone e abita a Urago d’Oglio il professore di chimica che ha già conquistato i giudici di Masterchef (quest’anno per la prima volta senza Carlo Cracco): ha vinto il derby con Tiziana di Romano

C’è anche un bresciano (d’adozione) alla corte di Masterchef: si chiama Rocco Buffone, classe 1988 e originario di Amantea, in provincia di Cosenza, abita da tempo a Urago d’Oglio. Il suo motto è già diventato un must: “La cucina non è questione di fisica, ma soprattutto di chimica”. Parola di esperto: Buffone infatti è professore di chimica.

Passata la prima settimana, lo vedremo in televisione anche la seconda: ha già conquistato i giudici nella prima puntata, vincendo tra l’altro un quasi derby. Nel testa a testa con Tiziana, 44enne di Romano di Lombardia, alla fine l’ha spuntata lui, tra un guizzo e un’intuizione culinaria.

La cucina come grande passione. “Ho iniziato a cucinare durante l’università per sopravvivenza – dice Rocco – partendo da una semplice pasta aglio, olio e peperoncino, poi mettendomi alla prova con piatti più elaborati ho capito che la necessità si stava trasformando in passione”.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Serpente di un metro e mezzo in classe: panico tra i bimbi della scuola elementare

  • Parcheggia l'auto, poi cammina in mezzo all'autostrada: ucciso da un tir

  • Investita mentre attraversa la tangenziale di notte: morta ragazza di 22 anni

  • Ucciso dal cancro: fino all'ultimo Luca ha voluto gli amati cani al suo fianco

  • Donna trovata morta nel canale: potrebbe essere stata uccisa

  • Uccisa e fatta a pezzi dal marito: "Conosceva il suo tragico destino"

Torna su
BresciaToday è in caricamento