WorkyTown, l'idea da un imprenditore bresciano

Da Brescia arriva WorkyTown, l'evoluzione dei social network dedicata agli affari

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di BresciaToday

www.workytown.com l'evoluzione dei social network dedicata agli affari

Non solo amici, ex compagni di scuola e nuove conoscenze: oggi il mondo dei social network diventa un'opportunità concreta e sicura per il mondo del lavoro

Piero Felici, fondatore e titolare di ELAV 13, azienda bresciana specializzata nel settore della progettazione e delle lavorazioni meccaniche, è ben consapevole delle sfide e delle difficoltà che quotidianamente incontrano tutti i soggetti che oggigiorno "fanno impresa" e proprio la conoscenza diretta di questo mondo stimolante, ma spesso ostico e problematico, ha spinto questo imprenditore a intraprendere una nuova avventura.

Appassionato di tecnologia, ma soprattutto da sempre curioso osservatore e amante delle nuove opportunità, Piero Felici ha ideato e sviluppato un social network dedicato ad aziende, lavoratori autonomi e commercianti, con l'obiettivo di favorire l'incontro tra clienti e fornitori, ottimizzando i tempi per la ricerca di nuovi clienti e partner, semplificando le fasi di contatto e scambio commerciale.

Piero Felici ha dunque creato la piattaforma WORKYTOWN (www.workytown.com) una piazza virtuale in cui realizzare affari reali. Iscrivendosi sul sito web aziende, liberi professionisti, prestatori d'opera ed esercenti di negozi dispongono di una pagina-vetrina personale, attraverso cui presentare la propria attività e far conoscere il proprio lavoro non solo all'interno della piattaforma, ma in tutto il web, grazie all'alta indicizzazione nei motori di ricerca come Google e Yahoo.

WorkyTown consente agli utenti di inviare e ricevere presentazioni e proposte aziendali agli altri iscritti, inserire richieste di preventivo e rispondere agli "annunci" pubblicati in tempo reale, velocizzando e semplificando il contatto diretto tra clienti e fornitori. Il sistema di ricerca per parola chiave (settore merceologico di interesse e zona geografica di riferimento) ottimizza ulteriormente il servizio rendendo particolarmente facile e rapida l'individuazione di clienti e partner potenziali, mentre un generatore di avvisi informa gli utenti attraverso notifiche via e-mail quando vengono inseriti nuovi annunci o proposte commerciali relativi alla propria categoria merceologica.

WorkyTown è totalmente gratuito e, come spiega il suo ideatore e fondatore Piero Felici: "Nasce dal desiderio di facilitare il lavoro quotidiano, di superare in modo semplice i maggiori ostacoli che la vita d'impresa (o di negozio, o della libera professione) ed il mercato in generale pongono oggi sulla strada di clienti e fornitori. WorkyTown sfrutta il concetto di social network e la grande diffusione raggiunta ormai da questo mezzo per diventare uno strumento assolutamente concreto ed efficace anche nel mondo degli affari. Il mio obiettivo è proporre una soluzione rapida, dinamica, senza perdite di tempo e di risorse, affinché tutti possano utilizzarla al meglio per promuovere il proprio lavoro e, soprattutto, aumentare il fatturato della propria attività, che è quello che ogni lavoratore desidera e, oggi più che mai, ha effettivamente necessità di ottenere".

WorkyTown è la nuova scommessa di questo imprenditore bresciano il cui unico desiderio è che: "la piattaforma venga accolta e recepita nel modo corretto da tutti coloro a cui è indirizzata e venga sfruttata pienamente in tutte le opportunità che offre. Come sanno fare benissimo i ragazzini, e non solo, con Facebook e atri social, mi auguro che aziende, liberi professionisti e negozianti facciano altrettanto con WorkyTown e possano raccoglierne in fretta i frutti, in termini di nuove collaborazioni proficue e maggior lavoro (e introiti) per tutti gli utenti".

Torna su
BresciaToday è in caricamento