rotate-mobile
Mercoledì, 17 Aprile 2024
Economia Verolanuova

Il nuovo polo produttivo è quasi pronto: in arrivo 150 posti di lavoro

A breve l'inaugurazione del nuovo stabilimento

Dalle Vallesabbia al resto del mondo, passando per la Bassa Bresciana. Valsir, storica azienda di Vestone che fa parte di una holding internazionale del settore idro-termo-sanitario da 1,2 miliardi di euro di fatturato, è pronta ad inaugurare un nuovo sito produttivo nella pianura bresciana, a Verolanuova. L'operazione avrà un impatto siginificativo per l'occupazione, portando in dote - a regime - 150 dipendenti, partendo dai 60 lavoratori impiegati nella fase di avvio. 

La Valsir ha come sedi principali due siti a Vestone e Vobarno, dove è partita la produzione di sistemi di scarico e conduzione, riscaldamento e raffrescamento a pavimento e cassette di risciacquo. Dalla Vallesabbia si è estesa poi in tutto il mondo, aprendo sedi in Portogallo, Polonia, Russia, Romania, Ucraina, Francia, Australia e Sud Africa. Bisognosa di nuovi spazi, l'azienda ha individuato l'area giusta presso la ex Pannelli, azienda che produceva prefabbricati al confine tra Verolanuova e la frazione Breda Libera. 

A confermare le necessità di personale è il sindaco di Verolanuova, Stefano Dotti, sulle colonne del quotidiano Bresciaoggi che riporta la notizia: «Nella prima fase i dipendenti saranno sessanta, destinati a raggiungere quota 150 quando il sito produttivo della Valsir sarà a pieno regime. C'è poi un effetto benefico all'economia del paese - prosegue il primo cittadino - che non può essere quantificato, ma che è strategico. Anche la filosofia della Valsir, che pone grandissima attenzione al benessere dei suoi dipendenti e al contesto sociale in cui opera con iniziative di sostegno ad attività sportive e benefiche, è un valore aggiunto inestimabile per la nostra comunità».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il nuovo polo produttivo è quasi pronto: in arrivo 150 posti di lavoro

BresciaToday è in caricamento