Economia

Una pioggia di esuberi: Ubi Banca dice addio a 600 lavoratori

Firmato l'accordo definitivo per il piano di ristrutturazione di Ubi Banca: entro il 2017 via ai 600 esuberi annunciati, saranno 700 nel 2018. In cambio arriva qualche assunzione: saranno 200

I vari accordi ne hanno definiti 1300: nel 2017 saranno esattamente 600 tra mobilità volontarie, uscite incentivate, prepensionamenti.

Il saldo sarà comunque ben negativo: le nuove assunzioni previste sono 200, di queste un centinaio con un contratto a tempo indeterminato. L’accordo prevede infine la stabilizzazione contrattuale di 96 precari che già lavorano da Ubi.

Entro il 2018 si prevedono comunque altre 700 uscite, da controbilanciare con qualche nuova assunzione. Saranno invece circa un migliaio i dipendenti che entro il 2021 avranno maturato i requisiti per la pensione.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Una pioggia di esuberi: Ubi Banca dice addio a 600 lavoratori

BresciaToday è in caricamento