Frode al fisco da 1,4 miliardi: i nomi degli imprenditori arrestati

Sono stati resi noti i nomi degli imprenditori (anche bresciani) coinvolti nell'operazione All Inclusive della Guardia di Finanza: in tutto sono 17 le persone sottoposte a custodia cautelare

Foto d'archivio

Frode fiscale da (quasi) 1 miliardo e mezzo di euro: sono stati resi noti i nomi degli arrestati, in tutto 17 persone per cui è scattata la misura cautelare, sia in carcere che ai domiciliari. Nell'ambito dell'inchiesta denominata “All Inclusive” e condotta dalla Guardia di Finanza, sono addirittura 86 le persone iscritte nel registro degli indagati e in qualche modo coinvolte, con 176 aziende di cui molte sono bresciane.

Un sistema collaudato, hanno spiegato le Fiamme Gialle in conferenza stampa, un vero “laboratorio” per la truffa e la frode al fisco, che permetteva alle aziende interessate (la voce girava con il più classico dei metodi, con il passaparola) di non pagare le tasse, di recuperare l'Iva e insomma di "fregare" lo Stato e i cittadini.

A gestire il complesso meccanismo di false fatturazioni, prestanomi e aziende inesistenti era lo Studio Gesti di Milano, chiuso a seguito del blitz dei finanzieri. Sono stati arrestati, in ordine sparso, il 42enne Graziano Gesti (il figlio del fondatore), la 56enne Elisabetta Dell'Onore, il giovane nipote della donna Fabrizio Musetti, di appena 26 anni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La nuova star della dieta? Un nutrizionista bresciano: "Ecco il mio metodo"

  • Tutte le regioni zona gialla a dicembre, ma si va verso il divieto di spostamento

  • Tragedia in paese: giovane uomo si chiude in garage e si toglie la vita

  • Massimo Boldi: il negazionista Covid testimonial del nuovo spot di Regione Lombardia

  • Barista fa sesso con un imprenditore, resta incinta e perde il bimbo: "Dammi 60mila euro"

  • Zona rossa: il ristorante rimane aperto a pranzo, ed è tutto a norma di legge

Torna su
BresciaToday è in caricamento