menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Trenord: il nuovo amministratore delegato è Luigi Legnani

Il Consiglio di amministrazione ha nominato il successore di Biesuz, dopo lo scandalo che ne ha portato all'arresto. Si tratta di Luigi Legnani, ferroviere doc

Il Consiglio di amministrazione di Trenord ha nominato il nuovo amministratore delegato che sostituisce Giuseppe Biesuz dopo lo scandalo che ha portato quest'ultimo all'arresto. Si tratta di Luigi Legnani, ferroviere doc e al lavoro alle Ferrovie Nord Milano dal 1976.

"Non vendo fumo, non l'ho mai fatto nella mia carriera, sono una persona pragmatica e quando mi chiamano ferroviere apprezzo questa definizione", ha detto nel corso della conferenza stampa sul suo insediamento.

"Assumo questo incarico in un momento di difficoltà a causa dei recenti disagi. Rinnovo le scuse dell'azienda e confermo che l'attenzione è verso i nostri clienti che sono sempre al primo posto. Stiamo vivendo un momento di criticità ma questo non deve infierire sull'impegno dell'azienda nella costruzione del servizio ferroviario regionale".

Legnani, che fino a ieri ricopriva l'incarico di vice direttore generale della holding Fnm, si è definito nel corso della conferenza stampa un "pendolare da sempre" e "orgoglioso di essere un ferroviere in mezzo a tanti manager".

"Ringrazio gli azionisti che mi hanno dato fiducia", ha detto in conferenza stampa, sottolineando l'impegno per riconquistare la fiducia dei viaggiatori dopo i disservizi di questo mese. "L'obiettivo - ha proseguito - è consolidare la gestione del servizio, portare l'azienda all'eccellenza della normalità".

Affrontando poi il tema del nuovo software che nelle scorse settimane ha messo in 'tilt' il sistema Trenord, causando in cinque giorni la soppressione di oltre mille treni, Legnani ha detto: "Il nuovo programma entrerà in funzione soltanto quando sarà stato implementato, testato e simulato, ovvero quando tutto sarà apposto in modo che non siano messi a rischio i viaggiatori. Sull'accaduto c'é un'indagine in corso, credo comunque che a prescindere da tutto ci sia una sottostima della complessità dell'operazione".

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Brescia usa la nostra Partner App gratuita !

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BresciaToday è in caricamento