Trenord: contratto che premia i ritardi, “trattativa per rimuoverlo”

Farisè: "E' una delle nostre priorità al tavolo delle relazioni industriali"

L'amministratore delegato di Trenord, Cinzia Farisè

L'amministratore delegato di Trenord, Cinzia Farisè, si dice assolutamente d'accordo con i tre macchinisti che hanno denunciato una situazione contrattuale che premia i treni che arrivano in ritardo.

“La situazione - dichiara - mi è stata chiara fin dai primissimi giorni di presenza in azienda, quando ho incontrato e dialogato direttamente con il personale”.

“L’azienda - continua - è da due mesi in piena trattativa sindacale per rimuovere questo articolo del contratto di lavoro aziendale che può indurre a comportamenti scorretti. E’ una delle nostre priorità al tavolo delle relazioni industriali”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia in paese: giovane uomo si chiude in garage e si toglie la vita

  • Maestra positiva al Covid: "Dolori allucinanti, anche alla testa. Ho temuto d'essere morta"

  • Lago d'Iseo: le storie e i segreti dell'Isola di Loreto in onda su Italia Uno

  • Giovane mamma uccisa dal cancro: lascia nel dolore marito e due figli

  • Ubriaco, cerca di fermare le auto in transito: ragazzo travolto e ucciso

  • Positivo al Covid e dimesso: "L'ospedale mi ha detto di tornare a casa in autobus"

Torna su
BresciaToday è in caricamento