menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto di repertorio

Foto di repertorio

Cercasi gestore per il chiosco del parco: bastano 250 euro al mese

C'è tempo fino al 13 maggio prossimo per presentare un'offerta: il chiosco comunale del Parco Bernini di Toscolano Maderno cerca un gestore

Gestore cercasi per il chiosco di proprietà comunale al Parco Bernini di Via Trento a Toscolano Maderno: il Comune nel weekend ha pubblicato il bando di gara per la locazione della piccola struttura, immersa nel verde, e per cui è prevista attività di somministrazione al pubblico di alimenti e bevande.

I dettagli del bando

Il termine ultimo per presentare un'offerta è fissato per le ore 10 del 13 maggio prossimo: mezz'ora più tardi verrà svolta la procedura di gara, con l'apertura delle buste. Tutte le informazioni sono comunque disponibili sul sito web del Comune.

Il sopralluogo è obbligatorio: come da bando, è obbligatoria le preventiva presa visione del chiosco, da effettuarsi tassativamente entro e non oltre le ore 12 del 10 maggio. Il canone annuo di locazione posto a base d'asta è di 3mila euro più Iva, 250 euro al mese: la cifra verrà comunque adeguata nelle annualità successive, secondo l'indice Istat. 

Offerte e durata

Sono ammesse offerte migliorative (al rialzo) non inferiori a 100 euro e suoi multipli. La durata del contratto sarà di sei anni, rinnovabile per altri sei fatta salva l'eventuale disdetta dell'assegnatario, che dovrà essere comunicata a un anno dalla scadenza. L'unica attività concesso è quella di chiosco per la somministrazione di alimenti e bevande.

Sarà possibile organizzare “piccoli intrattenimenti” rivolti ai clienti, purché siano episodici e non assumano valenza imprenditoriale (ad esempio, il pagamento di un biglietto d'ingresso, o la maggiorazione dei prezzi delle consumazioni). Una volta aggiudicato, dovrà essere presentata la Scia, Segnalazione certificata di inizio attività, con avvio della gestione entro 15 giorni dall'assegnazione, pena la revoca.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Imprenditore bresciano stroncato dal Covid: lascia quattro figli

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BresciaToday è in caricamento