Martedì, 15 Giugno 2021
Economia

Gruppo Fondital: morto l’imprenditore Silvestro Niboli

Si è spento a 84 anni Silvestro Niboli, il fondatore (nel 1970) della Fondital di Vobarno, oggi gruppo Silmar: colto da un malore, è morto in ospedale

L'industria bresciana piange uno dei suoi esponenti più significativi: è morto a 84 anni Silvestro Niboli, il fondatore (nel 1970) della Fondital di Vobarno, azienda che in pochi decenni è diventata un vero “colosso”, oggi parte del gruppo Silmar (ex Fondital) con un fatturato (dati 2016) di oltre 830 milioni di euro, un utile netto di 43 milioni, quasi 2900 dipendenti.

Niboli si è sentito male, colto da un malore, quando mancavano poche ore alla festa di Natale come sempre organizzata in azienda. Ricoverato d'urgenza in ospedale, si è spento al Civile di Brescia. Non è ancora stata comunicata la data dei funerali: la camera ardente verrà allestita nella sua abitazione di Vestone, in Via Mocenigo.

Lascia un segno indelebile in azienda, attività mai avara di soddisfazioni: il gruppo Silmar (acronimo di Silvestro, appunto il fondatore, e di sua moglie Margherita) controlla Fondital, Raffmetal, Valsir e Marvon, che a loro volta controllano o partecipano altre aziende, in Italia e all'estero.

Nei primi mesi del 2018 dovrebbe essere inaugurato il primo stabilimento Silmar in Russia: il piano industriale prevede in una prima fase la produzione di 5 milioni di caloriferi e 20mila caldaie, con 150 addetti impiegati sul posto.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gruppo Fondital: morto l’imprenditore Silvestro Niboli

BresciaToday è in caricamento