Martedì, 22 Giugno 2021
Economia

Montichiari: case in zona aeroporto, il 'no' di Legambiente

Per gli ambientalisti, si tratterebbe un'inutile colata di cemento in un territorio "già martoriato da cave e discariche"

Una sentenza del Tar ha cancellato il piano d’area regionale a salvaguardia dell'aeroporto D’Annunzio di Montichiari. Una decisione che non è passata inosservata agli occhi del responsabile trasporti di Legambiente Lombardia, Dario Balotta: "E' sconcertante quanto stabilito dal Tar. La sentenza deve essere impugnata dalla regione Lombardia al consiglio di Stato".

Secondo l'ambientalista, l'area attorno allo scalo di Montichiari deve rimanere inedificabile per almeno due motivi. Il primo è che "il D’Annunzio è l’unico aeroporto del Nord Italia che non è accerchiato dalle case e se si sviluppassero le attività aeronautiche cargo o passeggeri sarebbe l’unico scalo che rispetterebbe le norme vigenti sul rumore".

Il secondo, invece, è che a Montichiari già si contano quasi un migliaio di alloggi sfitti o vuoti: "Quindi - commenta ancora Balotta - non avrebbe senso una nuova colata di cemento, in un territorio già martoriato da cave e discariche".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Montichiari: case in zona aeroporto, il 'no' di Legambiente

BresciaToday è in caricamento