Economia Via G. Zanardelli

Arriva l’Orso Pilota, la prima libreria per ragazzi della Valtrompia

Nel negozio, che sorge nei locali dell'ex cinema di Sarezzo, non solo libri, ma anche giocattoli ecosostenibili e formativi, corsi e laboratori. Inaugurazione fissata per il 2 aprile

L’Orso Pilota di Sarezzo più che una libreria per ragazzi è una vera e propria scommessa. Nicola Cassetti, bibliotecario 35enne, non si è fatto spaventare da indagini di mercato dagli esiti incerti e dalla totale assenza di precedenti illustri a cui ispirarsi sul territorio valtrumplino, mettendo tutto il suo impegno, la sua esperienza, e la sua passione al servizio del suo più grande sogno: aprire una libreria per ragazzi. 

Il caso ha poi voluto che il più grande desiderio del 35enne si materializzasse in un valle diversa da quella natia, la Valsabbia, andando ad intercettare i bisogni - finora inascoltati- dei piccoli lettori valtrumplini.

 "Innanzitutto era un sogno, il mio - spiega Nicola-. Ho fatto il bibliotecario per 10 anni e ho sempre sperato di poter aprire una mia libreria. Ho scelto di commercializzare libri per ragazzi perché questo è da sempre il settore trainante dell’editoria e perché negli anni mi sono specializzato in questo tipo di letture”

Le porte della libreria, situata nel centro storico di Sarezzo, apriranno il prossimo due aprile. Il negozio occupa gli ultimi locali ricavati dalla ristrutturazione dell’ex cinema di via Zanardelli. Uno spazio di 120 metri quadrati, che si riempirà di letture per bambini di tutte le fasce d’età -  libri tattili per i neonati compresi- ma anche di giochi.

“Per aumentare l’appeal ho deciso di affiancare ai libri i giochi ecosostenibili, rigorosamente fatti di legno ed educativi  - spiega Nicola -. Cercherò di commercializzare solo giocattoli 100 % made in Italy.”

Un negozio che si candida a diventare un luogo di promozione della lettura, ma anche di accoglienza e di sperimentazione. “L’idea è quella di collaborare con le associazioni del territori per offrire laboratori artistici e corsi, oltre alle classiche letture animate. Mi piacerebbe anche lavorare con le scuole, organizzando delle visite alla libreria, durante le quali raccontare la filiera del libro, oppure predisporre letture a tema.”

Senza dimenticarsi dei genitori: per loro saranno organizzati incontri con psicologi e specialisti su vari temi legati all’infanzia e per le mamme ci sarà naturalmente un ambiente tranquillo dove poter allattare e cambiare i neonati. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Arriva l’Orso Pilota, la prima libreria per ragazzi della Valtrompia

BresciaToday è in caricamento