Presenze record per l’avvio dei saldi invernali al Franciacorta Outlet Village

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di BresciaToday

Il 2015 inizia con il segno decisamente positivo per il Franciacorta Outlet Village di Rodengo Saiano, in provincia di Brescia, che si appresta ad affrontare il secondo week end di saldi invernali.

I primi giorni di vendita promozionale hanno visto una crescita a due cifre rispetto all'anno precedente, con un incremento del +14% del fatturato.

Solo durante la prima giornata, si sono registrate code di oltre 2 km per arrivare all'outlet ed avere accesso alle incredibili occasioni dei suoi negozi; contestualmente, aumenta anche il tempo di permanenza media al suo interno e il numero di unità per scontrino.

I risultati sono in crescita soprattutto per il settore abbigliamento, grazie anche al flusso di turisti che si sono dedicati allo shopping.

Si tratta di dati assolutamente positivi, che confermano il trend che ha caratterizzato il 2014. I primi dati consuntivi di bilancio per l'anno appena passato vedono infatti una crescita di fatturato a doppia cifra rispetto al 2013, con un incremento dei visitatori del + 8%, superando la soglia dei 4.000.000 di visitatori annui.

Il 2014 è stato un anno pieno di novità per il Franciacorta Outlet Village, che ha avuto un importante riposizionamento in termini di brand identity dopo l'acquisizione da parte del fondo immobiliare americano Blackstone, leader del private equity mondiale.

"E' stato l'inizio saldi migliori di sempre per Franciacorta Outlet Village, con il primo weekend che ha fatto segnare +14% di fatturato sul 2013 e circa 180.000 visitatori nei primi 4 giorni" dichiara Gianluca Rubaga, Center Manager della struttura franciacortina.

L'outlet vanta un ricco e ben calibrato ventaglio di brand italiani ed internazionali che si è ulteriormente arricchito negli ultimi mesi con l'apertura di prestigiosi negozi, come Salomon, A.Testoni, Venchi, Caleffi, per citarne alcuni.

Torna su
BresciaToday è in caricamento