menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Finite le feste, arrivano i saldi: un italiano su due pronto a spendere

Sono partiti venerdì 5 gennaio i saldi in Lombardia e a Brescia: con il weekend alle porte non si esclude un primo assalto ai centri commerciali di città e provincia. Per Confcommercio in due mesi si spenderanno 165 euro a testa

Il gran giorno è arrivato, anche in Lombardia e anche a Brescia: ufficialmente da questa mattina (venerdì 5 gennaio) si è aperta la stagione dei saldi, che come da programma dureranno esattamente due mesi, fino al prossimo 5 marzo. Presto per dirlo, ma con il weekend alle porte non si escludono già i primi assalti ai centri commerciali di città e provincia.

C’è chi è ottimista, e chi un po’ meno. Per Confcommercio la stima delle vendite in Lombardia sarà di circa 426 milioni di euro, circa 360 euro a famiglia e 165 euro a persona. Insomma quasi 3 milioni di acquisti. Per il Codacons, associazione di consumatori, il rischio invece è quello di un flop per via della vicinanza dei saldi alle festività natalizie e al Capodanno, dove già si è speso parecchio.

A proposito di cene e cenoni: oltre ai saldi “classici”, per il rinnovo del guardaroba, anche nei supermercati alimentari di preannuncia una corsa al ribasso per i prodotti del Natale, con sconti fino al 70% sulle pietanze di stagione, e quindi dolci come pandoro e panettone o specialità come cotechini e zamponi.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Imprenditore bresciano stroncato dal Covid: lascia quattro figli

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BresciaToday è in caricamento