Crisi nera alle Pasotti: 382 operai in cassa integrazione

Dopo quattro anni si conclude il contratto di solidarietà per le Industrie Pasotti di Sabbio Chiese, con stabilimento anche a Prevalle: dal 10 gennaio scatta la cassa integrazione straordinaria

Foto d'archivio

Crisi nerissima, nonostante i timidi segnali di miglioramento. Un debito netto che scende da oltre 3 milioni a poco più di 1 milione di euro, il reddito Ebit – il reddito che l'azienda è in grado di generare prima della remunerazione del capitale, comprendendo sia l'indebitamento sia il patrimonio netto – nel 2014 torna ad essere positivo, a quota 1.4 milioni. Ma il fatturato scende di altri 2 milioni.

Questo il quadro finanziario delle Industrie Pasotti Spa, azienda specializzata nell'ambito della pressofusione dei materiali non ferrosi, elementi industriali destinati ad aziende del settore automotive, elettrodomestici e pneumatica. Attiva sul territorio bresciano dal 1964, dal 1972 con un secondo stabilimento in Valsabbia.

A pagare dazio saranno ancora una volta i lavoratori, in tutto ben 382 nelle due fabbriche, a Sabbio Chiese – lo stabilimento originale – e a Prevalle. Dopo quattro anni di contratto di solidarietà infatti dal 10 gennaio prossimo scatterà la cassa integrazione straordinaria: durerà 12 mesi. L'intervento di cassa integrazione è la conseguenza dell'annunciato programma di risanamento e ristrutturazione. Sul destino degli operai, si vedrà.

Le Industrie Pasotti non operano solo in terra bresciana. E' attiva anche una controllata, la Brixiapress: l'unità produttiva è sita in Slovacchia, con un reparto fonderia dotato di 9 macchine di pressofusione.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: primo bambino positivo in una scuola bresciana, classe in isolamento

  • Masturbava ragazzini al parco, in cambio gli comprava scarpe e spinelli

  • Incidente in A4 tra Desenzano e Brescia: chilometri di code

  • Precipita per oltre 8 metri: muore sotto gli occhi dei nipotini di 6 e 8 anni

  • Apre nuovo supermercato: maxi-store da 3.800 mq aperto tutti i giorni

  • Tragedia sui cieli della Lombardia: aereo precipita e prende fuoco, due morti

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BresciaToday è in caricamento