rotate-mobile
Economia Bovezzo

E' morto il re dei croissant bresciani: addio a Riccardo Abaribi

Fu il primo a produrre dolci nella forneria di famiglia

Non c'è altro modo per ricordare Riccardo Abaribi: era il re dei croissant bresciani. E' morto a 86 anni nell'abbraccio dei suoi familiari: il funerale sarà celebrato mercoledì pomeriggio, alle 15.30 nella chiesa parrocchiale di Bovezzo, la salma proseguirà poi per il cimitero della Stocchetta a Brescia. Lascia nel dolore la moglie Giovanna Rossi e i figli Marco con Daniela, Ivan con Adriana, Cinzia, Barbara e Diego con Laura.

La storica azienda Abaribi

Per lungo tempo al timone della storica azienda Abaribi, specializzata nella produzione di croissant e brioche, fondata ormai più di 90 anni fa (erano gli anni Trenta) dal bisnonno Piero, che faceva il fornaio (e produceva pane): il primo a produrre dolci fu proprio il nonno Riccardo. L'azienda oggi è un cult, a Brescia e non solo: il 2021 si è chiuso con un fatturato vicino ai 9 milioni di euro.

Riccardo Abaribi fu anche il fondatore di altre due aziende dolciarie e alimentari, a Bovezzo e Montirone, poi cedute alla multinazionale francese Le Pasquier. Era malato da tempo: per questo la famiglia ringrazia chi lo ha assistito, il dottor Filippi, Assunta e Ugo. "E' stato bello conoscerti, facile amarti, impossibile dimenticarti", lo ricorda la moglie Giovanna. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

E' morto il re dei croissant bresciani: addio a Riccardo Abaribi

BresciaToday è in caricamento