Economia

Cassa in deroga, l'allarme della Provincia: «Finiti i soldi»

Giorgio Bontempi, assessore al Lavoro della Provincia di Brescia, fa sapere che le risorse per la cassa integrazione in deroga sono finite

"Ci sono aziende che, in buona fede, stanno facendo domanda per la cassa integrazione in deroga e nessuno ha detto loro che le risorse sono finite. Io lo dico per senso di responsabilità, il problema è grave".

E' l'allarme lanciato dall'assessore al Lavoro della Provincia di Brescia, Giorgio Bontempi, che in mattinata ha partecipato ad una riunione a Milano all'Unione Province Lombarde, al cui termine è stato preparato un documento destinato all'assessore regionale Valentina Aprea e al presidente della Regione Lombardia Roberto Maroni.


"I soldi per la cassa integrazione in deroga - spiega Bontempi - sono finiti prima di quanto si pensasse". "La copertura - aggiunge - doveva essere garantita fino a giugno, per un totale di 1,5 milioni di ore, ma già le domande istruite e in istruttoria fino al 21 marzo rischiano di restare senza copertura".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cassa in deroga, l'allarme della Provincia: «Finiti i soldi»

BresciaToday è in caricamento