menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Per le imprese edili bresciane arriva un progetto per la sicurezza dei lavoratori

il Comitato Paritetitco Territoriale di Brescia e l'università di Brescia hanno stilato un programma di buone pratiche per le imprese edili per favorire la prevenzione e la sicurezza sui luoghi di lavoro

La provincia di Brescia è la prima in Italia per il triste primato delle morti bianche, adesso arriva un protocollo di attività per le imprese edili bresciane per orientarle verso la tutela della salute e la sicurezza di lavoratori e operai per evitare infortuni e le malattie professionali.

A stilare l'elenco delle buone pratiche il Comitato Paritetitco Territoriale di Brescia e della Provincia e la Sezione di Medicina del Lavoro dell’Università di Brescia che hanno presentato il loro progetto lo scorso sabato con l'obiettivo di far si che vengano rispettati gli obblighi vigenti in materia di sicurezza sui luoghi di lavoro.

Le imprese potranno aderire su base volontaria al progetto che prevede diversi step tra cui la sorveglianza sanitaria, i sopralluoghi sui posti di lavoro, le valutazioni per l'organizzazione e gestione del primo soccorso e il controllo delle tossicodipendenze. A queste azioni vanno aggiunti studi epidemiologici, consulenze sulle scelte aziendali, promozio e prevenzione della tutela della salute.

 

 

 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

La Lombardia è zona arancione: tutte le regole in vigore da domani

Coronavirus

Dati sbagliati dalla metà di ottobre: così la Lombardia ha "sballato" i conti

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BresciaToday è in caricamento