Economia

Prezzi case: in tre mesi a Brescia il peggior crollo in italia

Continua la crisi del mattone. A Brescia prezzi giù del 7,5% nei primi tre mesi del 2013

Non smettono di scendere i prezzi immobiliari e, anzi, nel secondo trimestre dell'anno il calo è più marcato che nei primi tre mesi. Lo rivela uno studio di idealista.it.

Tra i grandi centri il calo peggiore è quello di Roma che cede il 2,9%. Prezzi in calo anche a Milano, ma la flessione è diffusa in tutto il paese dato che i valori scendono in 39 dei 52 centri analizzati, con la maglia nera che spetta a Brescia che registra un -7,5%. Lo studio ha osservato l'andamento dei prezzi di 50.715 immobili presenti nel database del portale tra aprile e giugno.


All'orizzonte, secondo Vincenzo De Tommaso dell'ufficio studi idealista.it, ancora cali ma moderati: "Nella seconda parte dell’anno ci aspettiamo un atterraggio morbido delle quotazioni facilitato dall’impignorabilità della prima casa e dall’interesse delle banche a scongiurare una bolla immobiliare per pilotare l’uscita dalla crisi nella maniera meno traumatica possibile".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Prezzi case: in tre mesi a Brescia il peggior crollo in italia

BresciaToday è in caricamento