Giovedì, 13 Maggio 2021
Economia

Fatture false e frode al fisco per 3 milioni: nei guai imprenditore bresciano

Denunciato un imprenditore di 79 anni di Pontevico titolare di un'azienda specializzata nel commercio di prodotti caseari. Avrebbe truffato il fisco per oltre 3 milioni di euro

Fatture false, società cartiere, evasione fiscale: il “giro” questa volta partiva dal Bresciano per arrivare fino all'Emilia Romagna. La mente (e il braccio) dell'organizzazione atta a frodare il fisco sarebbe un 79enne di Pontevico (di cui non sono state rese note le generalità): ora è stato denunciato dalla Guardia di Finanza.

L'ipotesi di reato arriva a supporre una frode fiscale da almeno 3 milioni di euro. Indagini serrate, e in pochi mesi: il 79enne risultava titolare di un'azienda specializzata nel commercio (all'ingrosso) di prodotti legati al mondo caseario. Latte e formaggi erano parte integrante del meccanismo della truffa.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fatture false e frode al fisco per 3 milioni: nei guai imprenditore bresciano

BresciaToday è in caricamento