A due passi da scuole e comune, il bar-chiosco in piazza cerca un gestore

C'è tempo fino all'undici febbraio prossimo per presentare un'offerta: base d'asta 500 euro mensili per il bar-chiosco a due passi da scuole e comune

Cercasi gestore per il chiosco-bar di piazza Verdi a Pian Camuno: manca un mese alla chiusura del bando per l'affidamento del piccolo locale che si trova alle porte del paese. Posizione strategica: il bar di proprietà comunale - che può contare su una struttura coperta e una veranda- si trova in una zona nevralgica, a pochi metri dal Comune e dalle scuole.

Chiuso da tempo, per l'abbandono del precedente gestore, l'amministrazione comunale sta facendo il possibile per far riaprire le serrande del bar e garantire un servizio utilissimo ai residenti e agli impiegati che frequentano la zona, per questo è stato indetto un nuovo bando a condizioni economiche davvero vantaggiose.

Per aggiudicarsi la gestione del chioscho-bar basta versare una cauzione provvisoria di 1500 euro, mentre il canone minimo mensile a base d'asta è fissato in 500 euro, con offerta al rialzo: la concessione avrà durata di sei anni.

Il termine ultimo per presentare un'offerta è fissato per lunedì 11 febbraio allo scoccare di mezzogiorno: le offerte verranno aperte il giorno successivo.

Potrebbe interessarti

  • Rimedi naturali per far passare la sbornia

  • Attenzione al ragno violino: cosa fare in caso di morso

  • Mangiare piccante fa bene o fa male? Tutti i segreti del peperoncino

  • La ciclabile dei sogni batte ogni record: in un anno visitata da 325.000 persone

I più letti della settimana

  • Scomparso nel lago da tre giorni, ritrovato sano e salvo

  • Esce di casa e scompare: trovato morto nel lago

  • Scendono dall'auto in panne, travolti e uccisi sulla Statale: morti due ragazzi

  • Sfonda il parabrezza, sbalzato sull'asfalto per diversi metri: muore a soli 26 anni

  • Orribile tragedia sulla strada: muore con la testa schiacciata dal camion

  • Tenta il suicidio buttandosi dal terzo piano, grave un ragazzo

Torna su
BresciaToday è in caricamento