Economia

Per gli aeroporti di Brescia e Verona un nuovo presidente: Paolo Arena

E' stato nominato ieri il nuovo presidente della Catullo Spa che gestisce gli aeroporti di Brescia e Verona. Sarà Paolo Arena e dovrà subito vedersela con la soluzione dei lavoratori in cassa integrazione del Gabriele D'Annunzio

Nuovo presidente per la Società Catullo Spa che gestisce gli aeroporti di Verona e Brescia: sarà Paolo Arena eletto nella giornata di ieri all'unanimità dall'Assembela dei soci e durerà in carica per tre anni. Vice presidente rimane per il terzo mandato consecutivo Pierluigi Angeli.

Il nuovo presidente è stato nominato dalla Camera di Commercio di Verona che è l'azionista di maggioranza della società e contestualmente è stato rinnovato anche il consiglio di amministrazione della società che vede tra gli azionisti anche la Provincia Trento, la Camera di Commercio e la Provincia di Brescia.

"Data l'importanza dell'accordo da poco firmato dai Sistemi di Verona, Brescia e Trento - ha dichiarato Arena - lavorerò perchè i due aeroporti operino a sistema, le sinergie siano effettive e le due piste funzionino davvero come un unico aeroporto. Coinvolgeremo il territorio, incontrerò gli enti economici e le istituzioni, per raccogliere le loro indicazioni e per trasformale in concretezza. Abbiamo un grande lavoro da fare sia sul fronte passeggeri che cargo, per cogliere le opportunità offerte dal mercato".

Uno dei primi nodi da sciogliere per il nuovo presidente sarà la situazione dei lavoratori dell'aeroporto Gabriele D'Annuncio che dal 1 luglio rischiano la cassa integrazione, visto la diminuzione del flusso aereo con lo spostamento dei voli low-cost della RyanAir a Verona e il trasporto merci dislocato a Malpensa. Quindi il nuovo presidente dovrà di sicuro pensare al rilancio economico dell'aereoporto bresciano con nuovi voli e nuove garanzie per i lavoratori.

 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Per gli aeroporti di Brescia e Verona un nuovo presidente: Paolo Arena

BresciaToday è in caricamento