Martedì, 18 Maggio 2021
Economia

Ospitaletto: Brebemi pensa a una nuova bretella con l’A4

Il no di Legambiente: "Ogni giorno c'è un colpevole diverso per il fallimento"

Con 11 mila veicoli al giorno a sei mesi dalla sua inaugurazione, la Brebemi è in enorme difficoltà e - da parte della società - spunta ora il progetto di una nuova bretella, con l'intento di raccordare l'autostrada con l’A4 ad Ospitaletto.

Di questo passo, la Bassa bresciana rischia di diventare una maxi gruviera. Dello stesso parere sembra essere Legambiente che, per voce di Dario Balotta, commenta: “Visti i gravi problemi ambientali di quest’area non sembra proprio il caso di recuperare in questo modo errori progettuali e gestionali che si stanno riversando sulle spalle della spesa pubblica”.

“Ogni giorno c’è un colpevole diverso del fallimento di Brebemi - continua Balotta -. Prima le colpe furono addossate alla mancanza dei cartelli indicatori, poi alle incomplete interconnessioni. Ma sembra difficile pensare che qualcuno abbia voluto mettere i bastoni nelle ruote all’A35 visti gli intrecci societari tra Tem, Centropadane e Brebemi, davvero concatenate fra loro”.

Resta ora l’attesa di vedere con quali numeri verrà chiuso il bilancio 2014 e di come verrà sostenuta la continuità aziendale, garantendo il pagamento del debito con un traffico che non rende abbastanza: “Il rischio è che si  allunghi di nuovo la mano verso il portafoglio pubblico - conclude Balotta -, dopo aver incamerato 360 milioni di contributi regionali e statali, alla faccia dell’opera premiata per il miglior Project financing”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ospitaletto: Brebemi pensa a una nuova bretella con l’A4

BresciaToday è in caricamento