Offerte di lavoro

Collaboratori e assistenti amministrativi, avvocati: 40 posti di lavoro in Regione

Assunzioni a tempo indeterminato: aperti tre bandi. I requisiti richiesti e le informazioni per candidarsi

L’uscita dalla fase di emergenza passa anche da qui: dalla ripartenza delle offerte di lavoro. Regione Lombardia lancia una campagna di assunzioni che prevede ben 40 posizioni aperte. I bandi di concorso sono stati pubblicati nei giorni scorsi sul portale della Regione e sono rivolti sia a laureati sia a diplomati: prevedono l’assunzione, a tempo pieno e indeterminato, dei candidati idonei. 

Per partecipare ai tre bandi occorrerà presentare le domande entro e non oltre le 12 del 15 febbraio 2021, esclusivamente tramite procedura telematica, accessibile collegandosi e registrandosi sul portale di Regione Lombardia dedicato ai bandi.

Collaboratori Senior

Nel dettaglio, il Pirellone ha bandito un concorso pubblico, per esami, per 13 posti di collaboratore senior di area amministrativa (categoria B3). I candidati, oltre ad essere in possesso dei requisiti generali tradizionalmente richiesti per i concorsi pubblici, devono aver conseguito un diploma di qualifica almeno biennale, o un attestato di qualificazione professionale, almeno biennale, ad indirizzo aziendale, economico, amministrativo. 

Specialisti area amministrativa

La regione cerca anche 25 specialisti dell’area amministrativa (categoria D). Anche in questo caso la selezione avverrà tramite esami. I requisiti richiesti per questa posizione sono:

  • laurea di primo livello (L) appartenente a una delle classi del nuovo ordinamento universitario di cui al Decreto Ministeriale 4 agosto 2000 e successive modifiche e integrazioni;
  • laurea specialistica (LS) appartenente alle classi del nuovo ordinamento universitario di cui il Decreto Ministeriale 28 novembre 2000 e successive modifiche e integrazioni;
  • Lauree magistrali
  • laurea secondo il vecchio ordinamento equiparate alle nuove classi di lauree ai sensi del decreto interministeriale 9 luglio 2009 e successive modifiche ed integrazioni.

 Avvocati

L’ultimo bando è destinato alla ricerca di due avvocati (categoria D). Per accedere al concorso pubblico, per esami, bisogna essere in possesso di:

  • laurea specialistica in Giurisprudenza (22/S) ex D.M. 509/1999;
  • laurea magistrale in Giurisprudenza (LMG/01) ex D.M. n. 270/2004;
  • laurea secondo il vecchio ordinamento Diploma di Laurea in Giurisprudenza (DL); 
  • abilitazione all’esercizio della professione di Avvocato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Collaboratori e assistenti amministrativi, avvocati: 40 posti di lavoro in Regione

BresciaToday è in caricamento