Lunedì, 14 Giugno 2021
Economia

A2A: addio alla gestione duale e vendita delle quote sopra il 50%

E' quanto stabilito dalla delibera congiunta di Brescia e Milano, che traccia le linee guida del nuovo patto di sindacato. Dovrà essere approvata dai consigli comunali entro la fine dell'anno

Le Giunte dei Comuni di Milano e Brescia hanno approvato martedì le linee guida del nuovo patto di sindacato di A2A tra i comuni di Milano e Brescia.

La delibera - spiegano i due enti in una nota congiunta - prevede che venga superata la governance duale con il ritorno ad un unico Cda e la vendita sul mercato nel 2014 delle azioni eccedenti il 50% più due azioni complessive (25% e una azione per ognuna amministrazione).

Nel comunicato si afferma che l'addio al duale ''comporterà un significativo risparmio oltre ad una maggiore efficienza decisionale'', mentre per quanto riguarda la cessione delle quote, si spiega che ''la quota azionaria di A2A che verrà sindacata nel Patto è pari a 50% più due azioni, equamente divisa tra i comuni di Brescia e Milano. Le azioni in eccesso possedute dai due azionisti saranno messe sul mercato nel 2014 secondo le procedure previste per legge''.

La delibera dovrà essere approvata dai consigli comunali di Milano e Brescia entro la fine dell'anno. I consigli comunali saranno convocati il 19 e 20 dicembre.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A2A: addio alla gestione duale e vendita delle quote sopra il 50%

BresciaToday è in caricamento