rotate-mobile
Mercoledì, 29 Giugno 2022
Economia

Come cambia la lotteria degli scontrini

La misura non farà la fine del cashback, ma continuerà ad esistere con un'accattivante novità: le vincite saranno istantanee. Una modifica già concordata che il Governo è pronto ad inserire nel primo provvedimento utile

È inutile girarci intorno: la lotteria degli scontrini è stata un flop. Una "sentenza" sottolineata di recente anche dalla Cgia di Mestre, secondo cui la misura non è riuscita a raggiungere l'obiettivo per cui era stata messa in campo, ossia contrastare l'evasione fiscale spingendo i commercianti a installare i pos ed emettere le ricevute e gli scontrini. Nonostante i risultati deludenti, la misura rimarrà ancora in vigore, ma subirà un restyling: il Governo intende infatti renderla più "accattivante" introducendo una grande novità, ossia le vincite istantanee. In questo modo i consumatori sapranno subito se hanno diritto ad una vincita o meno, senza dover conservare per settimane gli scontrini, con il rischio di smarrirli o danneggiarli. Come ha spiegato il sottosegretario al Mef, Federico Freni, la norma che introduce le modifiche alla lotteria degli scontrini è già pronta e dovrebbe arrivare in tempi brevi: "Si tratta di una norma già scritta, concordata, su cui non c'è alcun problema politico, che verrà inserita nel primo provvedimento legislativo utile che può essere il dl semplificazione: si tratta di una misura essenziale".

Lotteria degli scontrini: arrivano le vincite istantanee

Il mancato inserimento della misura nell'ultimo decreto di semplificazione legato al Pnrr aveva fatto pensare ad un destino simile a quello del cashback, finito nel dimenticatoio dopo alcuni mesi. Invece la lotteria degli scontrini sembra destinata a continuare ad esistere, ma con alcune modifiche. Il Governo ha infatti intenzione di intervenire sul meccanismo, rendendolo più incentivante per i consumatori, molto simile ad un "gratta e vinci" che alle classiche lotterie. L'idea arriva dopo i primi dati fallimentari presentati dall'Agenzia delle Dogane e dei Monopoli, solo a marzo del 2021 (quando è entrata in vigore) gli scontrini mensili associati alla lotteria avevano sfiorato il picco massimo di 25mila unità, successivamente c'è stata una costante contrazione. Lo scorso autunno il numero mensile è sceso a 5mila scontrini, numeri eccessivamente bassi soprattutto alla luce dei ricchi premi, da decine di migliaia di euro fino al super premio da 1 milione. Quello che non cambierà sarà invece l'obbligo di registrazione per gli utenti che, attraverso il sito dell'Agenzia delle Entrate dovranno effettuare il log-in tramite il codice fiscale.

Fonte: Today.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Come cambia la lotteria degli scontrini

BresciaToday è in caricamento