rotate-mobile
Economia

Chiude la Nord Light di Sieci, operai trasferiti a Bergamo

La Cisl di Firenze: "Si chiede a dei lavoratori con un'età media di 40-50 anni, con famiglia, di mollare tutto. Per molti non sarà proprio possibile"

Rischio chiusura per la Nord Light di Sieci, a Pontassieve in provincia di Firenze: lunedì scorso, si legge in una nota della Cgil, i 22 lavoratori hanno ricevuto una lettera in cui il Gruppo Artemide, proprietario dell'unità produttiva, ne comunicava la chiusura con il trasferimento, dal 2014, degli impiegati nella sede di Milano e di operai e magazzinieri in quella di Bergamo.


Oggi presso la sede fiorentina di Confapi si incontreranno la Rsu, le organizzazioni sindacali e la dirigenza aziendale. "E' vero che si da la possibilità ai dipendenti di mantenere il posto di lavoro spostandosi - dichiara Marco Trapassi (Fiom-Cgil Firenze) - ma va tenuto ben presente che si chiede a dei lavoratori con un'età media di 40-50 anni, con famiglia, di mollare tutto e di andare a 300 km di distanza. Non sarà semplice per nessuno, per molti non sarà proprio possibile".

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Chiude la Nord Light di Sieci, operai trasferiti a Bergamo

BresciaToday è in caricamento