La fine di un incubo per 139 operai bresciani: l'azienda è salva, venduta a 11 milioni

Sembra finalmente concludersi l'epopea degli operai della Stefana di Via Bologna a Nave: la Duferco ha acquisito l'impianto produttivo all'asta, con un'offerta da 11 milioni di euro

Questa è davvero la fine di un incubo per i 139 lavoratori della Stefana di Via Bologna a Nave, su cui pendeva il conto alla rovescia di un licenziamento collettivo. Si aspettava l'offerta, e l'offerta è arrivata: 11 milioni di euro da parte del gruppo Duferco e la promessa di salvaguardare tutti i posti di lavoro, in attesa del piano di rilancio industriale.

Si chiude così l'epopea della Stefana, la fine di un'epoca ma l'inizio di una nuova vita anche per il quarto e ultimo stabilimento del gruppo alle prese con il concordato preventivo. In tutto, e anche questa è una piccola vittoria per i lavoratori, nessuno dei 700 dipendenti assunti in origine è stato licenziato.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Qualche pre-pensionamento, qualche buonuscita: ma nessun licenziato. Tra questi si contano i circa 90 dello stabilimento Stefana di Via Brescia sempre a Nave, acquisito dal gruppo Feralpi, i circa 200 della fabbrica di Ospitaletto (ora un polo logistico Esselunga) e i circa 70 della fabbrica di Montirone, ceduta all'Alfa Acciai.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Schiacciati da mutuo e prestiti, due figli a carico: cancellati debiti per 267mila euro

  • Allarme temporali nel Bresciano: rischio concreto di supercelle

  • Bonus auto, via alle prenotazioni: come ottenere l'ecobonus fino a 10mila euro

  • Porta una sedia in giardino, gli cade sopra: carotide recisa, muore a 44 anni

  • Tempesta nella notte: frane e fiumi straripati, paese in ginocchio

  • Lago di Garda, prurito quando si esce dall'acqua: è la "dermatite del bagnate"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BresciaToday è in caricamento