Monte dei Paschi: le aziende bresciane che devono soldi alla banca

L'elenco delle aziende, dei fondi e anche delle società ormai fallite che devono dei soldi alla Monte dei Paschi di Siena: fanno parte dei 27 miliardi di euro che vanno a comporre i cosiddetti crediti deteriorati

La notizia è fresca, ha meno di 24 ore: la Monte dei Paschi di Siena è una banca solvibile, e presto sarà possibile cedere gli npl, i cosiddetti “Non Performing Loans”, in italiano i crediti deteriorati che solo per Mps ammonterebbero a circa 27 miliardi di euro. Lo ha detto Daniele Nouy, la numero uno del Consiglio di Vigilanza Bancaria della Banca Centrale Europea.

Soldi difficili da recuperare, di solito affidati a società specializzate: uno dei motivi che hanno portato all'inevitabile salvataggio dello Stato. E tra i crediti deteriorati di Mps non mancano anche soldi prestati a imprenditori e aziende bresciane, mai restituiti per vari motivi (soprattutto il fallimento).

LA LISTA COMPLETA:

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La nuova star della dieta? Un nutrizionista bresciano: "Ecco il mio metodo"

  • Tutta la Lombardia zona rossa fino al 27 novembre: poi cosa succede

  • Massimo Boldi: il negazionista Covid testimonial del nuovo spot di Regione Lombardia

  • Barista fa sesso con un imprenditore, resta incinta e perde il bimbo: "Dammi 60mila euro"

  • Covid: 10 morti e 256 positivi, i nuovi contagi Comune per Comune

  • Oggi conferenza Stato-Regioni: si spera per Brescia zona arancione

Torna su
BresciaToday è in caricamento