Conti in rosso, azienda bresciana in crisi: a rischio 50 lavoratori

La crisi nera della società sciistica di Montecampione: anche il 2015 chiuso con una perdita da quasi 600mila euro. Sarebbero già 10 i lavoratori ormai prossimi al licenziamento

Foto di repertorio

Valcamonica: è in programma venerdì l'assemblea dei soci della Montecampione Impianti S.p.A. Un incontro decisivo: al tavolo si discuterà se ricapitalizzare l'azienda, con nuovi fondi, o se invece sarà necessario metterla in liquidazione. E quindi prepararsi al fallimento.

Una situazione che si ripercuoterà, in primis, sul destino dei lavoratori dipendenti dell'azienda camuna. Un futuro che sembra purtroppo già segnato per una decina di lavoratori, trasferiti momentaneamente alla Montecampione Sky Area, a maggioranza pubblica è aperta quattro anni fa.

Al termine del contratto sono però tornati alla Montecampione Impianti, e i sindacati ne sono sicuri: presto arriveranno le lettere di licenziamento. In tutti sono 9 uomini e una donna, hanno tutti più di 40 anni. Una situazione complicata: in "ballo" ci sarebbero anche altri 40 lavoratori.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Baci alla ragazza, finisce a processo: "Non sapevo avesse appena 12 anni"

  • Cadavere ritrovato nel lago d'Iseo: forse è la giornalista Rosanna Sapori

  • Le lacrime per mamma Laura, stroncata da un tumore a soli 38 anni

  • Malore al bar: si accascia a terra e muore sotto gli occhi di barista e clienti

  • Stroncata dalla malattia in poco tempo, mamma Michela muore a 43 anni

  • Nel Bresciano il primo Porsche Experience Center d'Italia (da 26 milioni)

Torna su
BresciaToday è in caricamento