Economia Via Pergola, 10

Moniga: dopo 64 anni chiude la storica Trattoria Olivo

Dal 1° gennaio grandi cambiamenti a Moniga del Garda: dopo 64 anni chiude i battenti la storia trattoria Olivo, al suo posto un ristorante di lusso. In tutto il paese il censimento delle storiche botteghe

In paese ne parlano davvero tutti. Dopo 64 anni di gloriosa attività ha chiuso definitivamente i battenti la storica Trattorio Olivo, sulla Statale che porta a Moniga del Garda. Non sarà una fine quanto un nuovo inizio: della vecchia denominazione rimarranno alcune camere, negli spazi della trattoria sarà allestito un nuovo ristorante di lusso, gestito dai ‘gnari’ dell’Osteria Suer e Garbino.

Il giovane Claudio, noto come ‘el Tus de la Rina’, ricorda con affetto una lunga tradizione familiare. Inaugurata nel 1950 con la prima ‘botteghina’ curata proprio da nonno Olivo, e che aveva la licenza solo per vendere olio e vino. Poi nel 1965 è la volta di Caterina Baruffa, la Rina appunto, che starà dietro ai fornelli, aiutata dal marito Cesare, per quasi mezzo secolo.

Nel 2010, complice un po’ la crisi e un po’ la voglia di differenziarsi, vengono inaugurate le sei camere che proseguiranno il cammino della storica famiglia. Mentre al piano di sotto tutto cambierà, perfino il nome: niente più Olivo, quanto piuttosto Osteria H2O, per celebrare le vicine acque del lago di Garda.

In tutta Moniga ora è tempo di censimento, di attività storiche e non. Dalla Statale al centro del paese l’albergo La Pergola, il Caffè Leali, scendendo verso il lago La Pescatrice, l’Hotel Du Lac e la trattoria Al Porto. In centro la macelleria dell’Ippolito, chiusa però un paio d’anni fa, o il minimarket della Vittorina, sul ‘pezzo’ da ben 56 anni.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Moniga: dopo 64 anni chiude la storica Trattoria Olivo

BresciaToday è in caricamento