rotate-mobile
Venerdì, 14 Giugno 2024
Economia Edolo

Nuovo Mc Donald's aperto 24 ore al giorno? No, grazie

La raccolta firme da parte di 9 associazioni

Ripensateci. È questo l'appello lanciato all'amministrazione comunale di Edolo da parte di nove associazioni e centinaia di cittadini che si battono contro la costruzione di un fast food Mc Donald's. La struttura, che rimarrebbe aperta 24 ore al giorno, 365 giorni l'anno, verrebbe realizzata all'ingresso del paese (da sud), dove già c'è una zona commerciale. Il problema è che l'area al momento è classificata come "verde", e verrebbe perciò trasformata in commerciale, attraverso una variante al Pgt richiesta dalla società che realizzerebbe la struttura. 

A lanciare la raccolta-firme lo scorso 7 aprile sono state nove associazioni del territorio: Amici della Natura di Saviore, Biodistretto, Coda di lana di Malonno, Gruppo di acquisto solidale, Italia nostra, Legambiente, Slow food, Tapioca e Associazione produttori biologici. Al momento la raccolta online conta 584 sottoscrizioni, altre però se ne sono aggiunte nei banchetti allestiti in piazza a Edolo. 

«L'amministrazione comunale della cittadina di Edolo - si legge nel testo della raccolta-firme - vuole consentire alla multinazionale McDonald di costruire un fast food sul territorio edolese. Tutto ciò avverrebbe variando il PGT vigente con l'esito di trasformare un'area attualmente classificata come Verde Pubblico in una particella edificabile. Oltre al consumo di suolo, le conseguenze sarebbero gravissime. Tra queste sono presenti: promozione di uno stile di vita malsano, concorrenza con produttori e ristoratori locali, inquinamento acustico ed atmosferico, omologazione gastronomica e culturale ed incoerenza nella gestione del territorio montano. Chiediamo numerosi la revisione dello studio di fattibilità», conclude il comunicato. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nuovo Mc Donald's aperto 24 ore al giorno? No, grazie

BresciaToday è in caricamento