Mercoledì, 19 Maggio 2021
Economia

Imprenditore scomparso: fratello e moglie in guerra per la fonderia

Rapporti più che incrinati alle Fonderie Bozzoli di Marcheno: l'azienda potrebbe presto essere commissariata. L'imprenditore Mario Bozzoli intanto è scomparso da ottobre, quattro gli indagati per concorso in omicidio volontario

Un commissario, o meglio un liquidatore, per proseguire senza intoppi nell'attività della Fonderia Bozzoli di Marcheno, in Valtrompia, il teatro della scomparsa dell'imprenditore Mario Bozzoli, e per cui sarebbero indagati due suoi operai e due suoi nipoti, Alex e Giacomo, accusati di concorso in omicidio volontario e distruzione di cadavere.

Da allora tutto è cambiato: la fabbrica sotto sequestro, il mistero della morte dell'operaio Giuseppe Ghirardini, le indagini che non si sono mai fermate. Ma c'è anche il tema economico: a chiedere l'intervento di un liquidatore sarebbero stati i soci stessi della fonderia.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Imprenditore scomparso: fratello e moglie in guerra per la fonderia

BresciaToday è in caricamento