Economia

"Impresa Lombardia": è legge il sostegno a competitività e sviluppo

Approvato all’unanimità il pdl 111 che introduce strumenti a favore del tessuto produttivo e per la attrattività del territorio. Istituito il marchio "made in Lombardy" a sigillo della produzione certificata

Il nuovo marchio

"Impresa Lombardia: per la libertà d’impresa e la competitività" è il nome del progetto di legge approvato all’unanimità dal Consiglio regionale della Lombardia.

Il documento, elaborato nella IV Commissione Attività produttive presieduta da Angelo Ciocca (Lega Nord) e di cui è stato relatore Carlo Malvezzi(NCD), ha ottenuto il sostegno di Forza Italia, NCD, Lega Nord, lista Maroni Presidente, Fratelli d’Italia,Pensionati, PD, Patto Civico e Movimento 5 Stelle.

Il dispositivo modifica la legge regionale 1/2007 (Strumenti di competitività per le imprese e per il territorio della Lombardia) e prevede una serie di strumenti a sostegno del tessuto produttivo lombardo tra cui l’accordo di competitività, la riduzione di alcune imposte, l’accesso al credito, diverse agevolazioni e semplificazioni, l’introduzione sperimentale della moneta complementare come strumento di compensazione multilaterale locale per lo scambio di beni e servizi.

Con un emendamento dell’assessore Mario Melazzini è stato istituito il marchio “made in Lombardy” per certificare la provenienza regionale di alcuni prodotti.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Impresa Lombardia": è legge il sostegno a competitività e sviluppo

BresciaToday è in caricamento